21 anni di storia e tradizione. Il borgo festeggia con Bacco la magica notte di San Lorenzo

1CASTEL VISCARDO – E’ sicuramente l’appuntamento più atteso nel ricco cartellone di eventi che compongono l’ “Agosto Castellese 2018”. Stiamo parlando di “Calici di Stelle”, fortunato evento di mezza estate nato dalla collaborazione tra Associazione Nazionale Città del Vino e Movimento Turismo del Vino e che vede la sinergia tra Comune di Castel Viscardo e Cantine Monrubio.

Anche quest’anno, durante la notte di San Lorenzo, protagonisti assoluti, oltre ovviamente alle stelle, saranno il vino, le bollicine, i calici e la magia. Ingredienti che impreziosiscono una serata che già di per sé nasce brillante ma che, infatuata da Bacco, si mostra nel suo aspetto migliore.

Per questa 21esima edizione ormai è già tutto pronto. Grazie al sostegno di Cantine Monrubio e alla collaborazione dell’Associazione Strada dei vini Etrusco Romana e Pro Loco Monterubiaglio, venerdì 10 agosto dalle 21 a mezzanotte, il Castello di Monterubiaglio farà da caratteristica location per un percorso enogastronomico, con tappe e degustazioni dei vini, abbinati ai prodotti tipici del territorio e accompagnati da interventi musicali sul tema della grande canzone italiana.

Guidata da Sommelier della Fisar che presenteranno vini rossi, bianchi e da dessert offerti dalle cantine aderenti all’Associazione Strada dei Vini Etrusco Romana, la degustazione è immancabilmente legata alla tradizionale Passeggiata Enologica“.

Si inizia alle 20 e, calici alla mano, si passeggia e si sorseggia lungo le vie intorno al castello dove, a cura della Pro Loco Monterubiaglio, saranno allestiti diversi banchi di assaggio in abbinamento ai sapori gastronomici del territorio. Il tutto accompagnato da un sottofondo di musica leggera.

E tra un calice e l’altro si arriverà alle 23 con la cerimonia di consegna del Premio Grappolo d’Oro“, l’ambito riconoscimento ideato dall’amministrazione comunale di Castel Viscardo riservato ai personaggi che hanno contribuito a diffondere la cultura del vino in modi ed ambiti diversi.

Il riconoscimento, quest’anno, andrà al Dott.Giuseppe Cerasa, direttore delle Guide di Repubblica e al dott.Claudio Cerasa, direttore del quotidiano “Il Foglio”. La tavola rotonda per la consegna del “Grappolo d’Oro” sarà coordinata dall’enologo Riccardo Cotarella, presidente nazionale di Assoenologi.

“Ogni anno, per il nostro Comune è un momento particolarmente significativo – è il commento del sindaco di Castel Viscardo Daniele Longaroniperché testimonianza del grande lavoro che è stato fatto negli anni per valorizzare la storia e al cultura che costituiscono gli asset portanti del nostro territorio. L’invito alla cittadinanza, come ogni anno, è quello di partecipare numerosi”. (98)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini