1TERNI – Nella giornata odierna, personale della Polizia di Stato ha dato esecuzione alla misura cautelare in carcere nei confronti della donna accusata di aver partorito e poi abbandonato il figlio neonato lo scorso primo agosto, in un parcheggio di un supermercato cittadino.

La misura, disposta dal GIP del Tribunale di Terni – dr.ssa Natalia GIUBILEI – su richiesta della Procura della Repubblica – Sostituto Procuratore dr.ssa Barbara Mazzullo –, è stata adottata a seguito della ricostruzione del fatto, risultante dalle indagini svolte da personale della Squadra Mobile di Terni.

Nei confronti della donna è stato contestato l’omicidio volontario aggravato dall’aver commesso il fatto ai danni di un discendente.

  (157)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini