Esecuzione integrale delle romanze per canto e pianoforte di Francesco Paolo Tosti con Monica Bacelli soprano e Isabella Crisante pianoforte. Lunedì a Foligno concerto finale allievi Master Class condotta da Cinzia Forte

1TREVI – Ancora il Belcanto protagonista di due appuntamenti ravvicinati del cartellone estivo degli Amici della Musica di Foligno. Sarà un’interprete d’eccezione, Monica Bacelli, a chiudere a cinque anni dall’avvio il ciclo “The Song of a Life” coprodotto da Amici della Musica di Foligno e Istituto Nazionale Tostiano. Poi protagonisti giovani cantanti per il concerto conclusivo della Master Class condotta dalla soprano Cinzia Forte.

 Grandi nomi della lirica italiana nel mondo per il doppio appuntamento che gli Amici della Musica di Foligno dedicano al belcanto. Interpreti del calibro di Monica Bacelli e Cinzia Forte saranno infatti le attese protagoniste del cartellone agostano.

Si parte domenica 19 agosto quando il Teatro Clitunno di Trevi accoglierà alle 21 l’ultimo concerto del ciclo “The Song of a Life”, progetto ideato e realizzato in coproduzione da Amici della Musica di Foligno e Istituto Nazionale Tostiano, con la collaborazione del Comune di Trevi. Una maratona musicale iniziata nel 2014 è giunta ora al traguardo, affidando la chiusura alla mezzosoprano Monica Bacelli, la più straordinaria voce anche liederista italiana nel mondo. Con lei in scena la pianista Isabella Crisante.

Cinque anni, tanto è durato il progetto Tosti, che ha visto la realizzazione di un’impresa mai realizzata prima, ovvero l’esecuzione integrale concertistica e discografica, registrata dall’etichetta Brilliant Classics, delle romanze per canto e pianoforte di Francesco Paolo Tosti. Per fare qualche numero, 17 i concerti, 18 i CD, 35 gli interpreti da varie parti del mondo, circa 400 romanze incise ed eseguite dal vivo. “Abbiamo chiuso un progetto unico per il quale ringraziamo l’Istituto Nazionale Tosti di Ortona e il Comune di Trevi – dichiara il direttore artistico Marco Scolastra -.

Un ciclo musicale affidato a straordinari cantanti-interpreti capaci di rendere tutta l’importanza che il compositore abruzzese attribuiva alla parola. Il concerto finale in particolare, con testi di D’Annunzio e addirittura due poemetti, richiede grandi capacità interpretative. Che non potevamo non affidare a Monica Bacelli per un doppio motivo. Perché è la cantante italiana anche liederista più celebre a livello internazionale mondo, e perché è abruzzese. Lei canta la parola.”

Tutt’altra atmosfera invece per l’appuntamento di lunedì 20, ore 21. La Stagione concertistica torna a Foligno e lo fa con il concerto finale – ad ingresso libero – degli allievi della Master Class di tecnica. e interpretazione vocale tenuta dalla soprano Cinzia Forte, anche lei tra le grandi interpreti – appena una settimana fa – del ciclo Tosti. Una settimana di lezioni che ha visto giungere in città allievi anche da Russia, Cina, Albania. Saranno loro, sotto la guida della Forte, ad esibirsi in una serata dedicata alle nuove leve della lirica di scuola italiana.

“Una Master Class – commenta la Forte – è un’occasione per dare un’impronta, per porre dei piccoli semi che poi sarà compito di chi la frequenta coltivare. Quando insegno insisto molto sulla respirazione e sulla lettura drammaturgica dello spartito. E soprattutto non disgiungo mai musica e voce, che vanno sempre insieme. Perché in scena ogni personaggio ha un suono. C’è un atteggiamento fisico che va di pari passo con quello vocale. E chi vuol cantare deve impararlo!” (165)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini