Presentato il primo Festival del Ben-essere che si svolgerà al Trasimeno domenica 26 agosto

1PERUGIA – La Maggiore diventa Isola del benessere. Accadrà domenica 26 agosto quando al Trasimeno approderà la prima edizione del Festival del Ben-essere.

Organizzato dall’Associazione BioAlkimia, insieme ad Avanti Tutta Onlus, Tavernelle Cammina e Fai delegazione Trasimeno, con l’appoggio dei Comuni di Piegaro, Panicale, Tuoro e Magione, la manifestazione pone al centro lo stare bene inteso nel senso più ampio del termine.

“Mettere insieme – è stato spiegato questa mattina in conferenza stampa – in un’unica terra fisica, quale l’Isola Maggiore, tutti gli enti, la scienza, la medicina, le filosofie antiche, le conoscenze ancestrali ognuna con il proprio messaggio di ben-essere, per comprendere poi che al centro di ognuna c’è la nostra felicità”. Contemporaneamente vuole essere anche occasione per creare una rete attiva territoriale nel campo del benessere.

Dall’area olistica a quella del silenzio, dalla via degli artisti al mercato del benessere, passando per i punti dedicati alla scienza o al movimento felice, per l’intera giornata del 26, dalle 9 alle 18, adulti e bambini potranno trascorrere una giornata speciale ad Isola Maggiore, dedicandosi alla propria salute psico-fisica.

Tra gli appuntamenti della giornata dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18 la “Camminata consapevole” insieme con Avanti Tutta e Tavernelle Cammina. Alle 18 è prevista la tavola rotonda su “Ben-essere: ricerca ed evoluzione verso la coscienza”, a cui prenderanno parte la psicologa Marina Venceslai, Massimiliano Proietti (socio fondatore di Convective knowledge), Cristina Moretti (operatrice olistica) e Luca Marchegiani (Fai Trasimeno). Chiuderà la giornata l’evento serale composto di musica, arte e danza, “Pangea”.

Alla sua prima edizione l’evento ha un valore sperimentale come sottolineato dai rappresentanti delle Amministrazioni comunali aderenti. Per il vicesindaco di Piegaro Simona Meloni si tratta di una manifestazione che abbraccia innumerevoli aspetti (salute, benessere, territorio, paesaggio e cultura) e che ha il pregio di unire in un’azione sinergica aree diverse di uno stesso territorio, il Trasimeno.

Per il vicesindaco di Tuoro, Renzo Silvestri, “molto appropriata la scelta di Isola Maggiore, che è patrimonio comune”. Anche l’assessore al turismo di Magione Cristina Tufo si augura che possa proseguire questo spirito di collaborazione che caratterizza la manifestazione, mentre il sindaco di Panicale Giulio Cherubini ha sottolineato come si tratti di un evento che affronta una tematica omnicomprensiva.

Ad illustrare il programma sono stati gli organizzatori Cristina Moretti e Federico Brufola (Ass. BioAlkimia), ed Enrico Piselli e Andrea Mencarelli (Ass. Tavernelle Cammina).

  (179)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini