Dopo l'edizione zero dello scorso anno, dal 24 al 26 luglio verrà ricordato lo storico regista Mario Mattoli, precursore della commedia all'italiana. Il Comune pensa a corsi per lavorare nel cinema

0BEVAGNA – Dopo l’edizione zero dello scorso anno, Bevagna è pronta a fare sul serio. E’ in programma dal 24 al 26 agosto prossimi “Comiciak”, ovvero il Festival della commedia all’italiana. Il forte interesse di registi e produttori nello scegliere Bevagna come set ideale per le riprese di film e serie televisive non è un caso.

Già, perché da sempre la città delle Gaite ha una fortissima tradizione legata al mondo del cinema. A partire dal famoso regista Mario Mattoli, a cui “Comiciak” è dedicato. Bevanate doc, Mattoli è stato uno dei precursori della commedia all’italiana, firmando in carriera più di 80 film e collaborando in 16 di questi con Antonio De Curtis in arte Totò.

Nella sua lunga carriera di regista e sceneggiatore, Mario Mattoli ha scoperto e lanciato sul grande schermo personaggi che hanno fatto la storia della commedia nostrana: Alberto Sordi, Virna Lisi, Ciccio Ingrassia, Franco Franchi e Pippo Franco solo per citarne alcuni.

E sarà proprio Pippo Franco tra gli ospiti dell’edizione 2018 di “Comiciak”. Il suo arrivo a Bevagna è previsto per domenica 26 agosto alle 18.30 all’auditorium di Santa Maria Laurentia. Successivamente, alle 19, è in programma la visione del film “Appuntamento ad Ischia”, pellicola diretta da Mario Mattoli che ha visto nel 1960 il debutto al cinema di Pippo Franco. A seguire l’attore sarà in piazza Silvestri per una serata spettacolo.

“Quest’anno ricorrono i 120 anni dalla nascita di Mario Mattoli ed abbiamo deciso di omaggiarlo con un programma ricco di iniziative – spiega Annarita Falsacappa, sindaco di Bevagna -. Partendo dalla vita del regista, arriviamo ai giorni nostri dove tutt’ora il cinema è vivo: basti pensare alle diverse produzioni che da aprile fino a settembre hanno occupato e occuperanno la nostra città per girare film e serie televisive”.

GLI ALTRI EVENTI – Non solo Pippo Franco, visto che “Comiciak” prenderà ufficialmente il via venerdì 24 agosto. Ad aprire la rassegna saranno i protagonisti della fortunata serie “Sara e Marti”, in onda su Disney Channel e prodotta dalla “Stand by me”. Dopo il grande successo della prima stagione, che ha avuto il merito di mettere in mostra le bellezze di Bevagna sul piccolo schermo, in questi giorni la produzione è in città per le scene delle nuove puntate. Ecco allora che venerdì prossimo sarà l’occasione buona per i tanti fan di poter conoscere da vicino gli attori, magari regalandosi un selfie o chiedendo un autografo.

L’appuntamento è alle 18.30 all’auditorium di Santa Maria Laurentia, dove verrà proiettato anche il meglio della prima serie. Tra Pippo Franco e “Sara e Marti” ci sarà spazio, sabato 25 agosto, per la presentazione del “Piccolo almanacco degli anni Ottanta” curato da Mirco Delle Cese. Nel suo libro, l’autore analizza la cultura pop del decennio degli eccessi, con vari riferimenti alla commedia all’italiana.

LE OPPORTUNITA’ – Insomma, il mondo dello spettacolo e, più in particolare del cinema, potrebbero diventare per Bevagna una grande opportunità anche sotto il profilo economico e lavorativo, come sottolineato dal sindaco Falsacappa: “Vogliamo puntare sempre di più su questo festival, arricchendolo e facendolo crescere – spiega il primo cittadino -. Stiamo pensando anche di realizzare corsi di formazione in città per addetti ai lavori del mondo cinematografico, figure che possano essere di supporto a riprese e produzioni, creando opportunità lavorative per i giovani di Bevagna e non solo”.

 

  (146)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini