1SPOLETO – Due realtà corali riconosciute e prestigiose, che hanno ottenuto riconoscimenti in concorsi e rassegne internazionali, si uniscono per un concerto in programma nella splendida Cornice della Rocca Albornoziana di Spoleto. Venerdì 24 agosto, nel salone Antonini, il Coro dei Laudesi Umbri e il coro sloveno “Zbor Jacobus Gallus” si uniscono per il concerto corale CANTEMUS. L’inizio dell’evento, inserito nel cartellone delle “Quattro Stagioni – Spoleto d’Estate” è previsto per le 21.30

Un concerto che si propone come momento d’incontro e confronto tra due realtà corali molto attive nelle rispettive città e non solo. Infatti numerosi sono i riconoscimenti ottenuti da entrambi i cori in vari concorsi e rassegne musicali sia nazionali che internazionali. Sia il coro Spoletino “Laudesi Umbri” che il coro sloveno “Zbor Jacobus Gallus” proporranno un repertorio vario, soprattutto sacro, ma anche d’autore nonché popolare che culminerà con l’incontro, o meglio, l’unione dei due cori nell’esecuzione di un brano.

Dal 2008 il coro “Zbor Jacobus Gallus” è diretto dal Maestro Marko Sancin, diplomato in pianoforte e direzione corale al Conservatorio Giuseppe Tartini di Trieste ed esperto musicologo laureato presso l’Università di Trieste.

Il Coro “Laudesi Umbri” si è costituito a Spoleto nel 1976 è diretto da Padre Matteo Ferraldeschi, Baccellierato in S.Teologia presso Pontificia Università Lateranense, diplomato al Conservatorio della Svizzera italiana di Lugano, diplomato in Canto Gregoriano presso Pontificio Istituto di Musica Sacra. (159)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini