Nell'ambito della manifestazione culturale "Un Castello all'Orizzonte", sabato 1 settembre 2018, presso la Chiesa SS. Annunziata, alle ore 18. Ingresso gratuito

postignanoSELLANO (Pg) – CHRISTA BÜTZBERGER, pianista, svolge fin dagli anni ottanta un’intensa attività concertistica in veste di pianista solista, con orchestra e in varie formazioni cameristiche e come ospite di importanti stagioni e festival, tra altri Winterhurer Musikkollegium, Junifestwochen Zürich, Kammermusik Bern, Settembre Musica Torino, Asolo Musica, Keszthély Festival, Festival di Gödöllo.

Fondamentale è stato l’incontro con Sergiu Celibidache con il quale ha studiato dal 1987 al 1996. Nata a Zurigo, dopo essersi diplomata giovanissima presso il Conservatorio di Winterthur, ha vinto il prestigioso Premio Pembaur di Berna.

Nel 1980 si è trasferita in Italia che è diventato il suo paese d’adozione. Ha contribuito alla formazione di numerosi musicisti con i Corsi superiori di pianoforte e musica da camera ARS ET LABOR ed è regolarmente invitata per delle masterclass e conferenze da Accademie internazionali e da vari Conservatori italiani.

SARA GIANFRIDDO è nata a Firenze. Si è diplomata col massimo dei voti e la lode sotto la guida di P. Horvath. Ha seguito corsi di perfezionamento di violino tra altri con O. Semchuck e T. Brandis. Privilegiando nella propria formazione la pratica della musica da camera fa parte del Quartetto di Firenze, con il quale ha seguito masterclass e i corsi dell’Accademia Europea del Quartetto, con maestri quali M. Skampa, P. Farulli, H. Beyerle.

Con la stessa formazione ha suonato per importanti stagioni concertistiche. Già spalla dell’Orchestra Vincenzo Galilei, ha collaborato con l’Orchestra Giovanile Italiana e ha effettuato con la Gustav Mahler Jugend Orchestra delle tournées dirette da Claudio Abbado e Philippe Jordan.
Da maggio 2009 è primo violino del Gruppo strumentale ARS ET LABOR. Appassionata didatta, insegna violino presso la Bottega di ARS ET LABOR a Perugia.

HÉLOÏSE PIOLAT, nata a Parigi, ha ottenuto giovanissima il «Premier Prix en violoncelle et musique de chambre». In seguito ha deciso di continuare i suoi studi musicali in Germania, grazie anche alla borsa di studio attribuitale dalla D.A.A.D, alla Musikhochschule di Friburgo i. Br. con C. Henkel e poi con H. C. Schweiker ad Aquisgrana, dove si è diplomata cum laude nel 2007. Ha frequentato varie masterclass, tra altri con W. Christ, J. Starker, R. Pidoux, V. Erben, W. Böttcher e C. Wynecken.

Già borsista della Yehudi Menuhin Foundation, ha partecipato a numerosi concerti e tournées come solista e camerista in Francia, Germania ed Italia e con la Gustav Mahler Jugend Orchestra. Dal 2006 al 2009 ha frequentato il Corso superiore di formazione musicale ARS ET LABOR a Vicenza, ricevendo una borsa di studio, intitolata al grande violoncellista Franco Rossi, grazie alla quale suona con l’arco Bazin del Maestro.
Svolge attività concertistica in Italia e all’estero in Duo con Christa Bützberger, col Trio ARS ET LABOR e con il Gruppo strumentale ARS ET LABOR. Vive a Perugia e insegna violoncello presso La Bottega di ARS ET LABOR. (111)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini