131997_2042519_08123004_6_10401065_mediumPERUGIA – Scattano di nuovo le manette ai polsi del 51enne tunisino tratto in arresto, in Piazza Quattro Novembre, due giorni fa. Ieri mattina i Poliziotti della Volante lo hanno rintracciato in un casolare abbandonato di Fontivegge, zona oramai da tempo sotto la lente della Polizia, in compagnia di un tossicodipendente che era appena stato soccorso per un malore derivante da overdose da eroina.

Increduli i poliziotti che, a poche ore dall’ultimo arresto, lo hanno trovato nuovamente a circolare noncurante della misura cautelare, gli arresti domiciliari a Ponte Felcino, emanata, dopo la convalida del suo arresto, anche per il suo stato di diversamente abile, per la protesi ad una gamba.

Ai poliziotti non rimaneva altro che procedere ad un nuovo arresto, il terzo dall’inizio di agosto, per evasione, in attesa dell’ennesima udienza di convalida.

  (81)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini