Oltre cento espositori provenienti dall'Italia e dall'estero

1VALTOPINA – Oltre cento stands in rappresentanza di numerose regioni italiane e paesi stranieri danno vita alla XVIII edizione della “Mostra del ricamo a mano e del tessuto artigianale” nel ridente comune di Valtopina da oggi a domenica 2 settembre.

2Questa mattina al classico taglio del nastro hanno partecipato il sindaco Lodovico Baldini, la consigliera provinciale di Perugia Erika Borghesi, la presidente della locale Pro Loco Maria Mancini, il presidente del Gal Gianpiero Fusano, il presidente della Confcommercio regionale Aldo Amoni e il presidente della Fondazione Cassa Di Risparmio di Foligno Gaudenzio Bartolini che, mettendo a disposizione della manifestazione un arazzo realizzato dall’artista futurista Leandra Angelucci Cominazzini ha ispirato la mostra allestita al Museo del Ricamo e del Tessile sulla tecnica Hispellum, alla cui inaugurazione è intervenuta anche la Presidente dell’Assemblea Legislativa dell’Umbria Donatella Porzi.

3La manifestazione di Valtopina di anno in anno si configura come uno degli eventi clou del settore a livello nazionale con echi sempre più evidenti anche all’estero. Del resto è il filo non solo per ricamare e tessere, ma anche per unire all’insegna del dialogo tra i popoli il messaggio che da questo evento viene lanciato ed accolto da un pubblico di nicchia ma, di alta qualità e in sempre maggior numero.

L’Umbria, attraverso le proprie ricamatrici e tessitrici, non solo rinnova la tradizione ma proietta le nuove generazioni verso il nuovo millennio.

Questa sera alle 21.30 al Centro Polivalente Subasio di terrà un defile’ di abiti d’epoca sul tema “Gli abiti dei sogni” condotto da Ambra Cenci. Domani 1 settembre alla Sala Gandini alle 10.30 si terrà un convegno dal titolo “Discorso sul tessile: dalla tessitura Hispellum alla contemporaneità” coordina la storica dell’arte Giordana Benazzi.

Nel pomeriggio dalle 16.30 sarà presentato il volume “I fazzoletti. Breve storia di un amore” di Damiano Pellicano. Seguirà “La coperta in Boutis del Museo del Ricamo.

Nella giornata di chiusura domenica 2 settembre alle ore 11 al Palasport avverranno le premiazioni della Maestra di Filo 2018” e del concorso nazionale “Ricamare l’Umbria – Il filo della speranza” dedicato ai parchi umbri.

  (172)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini