Grande successo di pubblico anche per TODI OFF, rassegna terminata con CLOROFILLA, performance di nudo poetico

1TODI – Sarà la divina Ornella Vanoni a chiudere con le sue note stasera la trentaduesima edizione di Todi Festival. Attesissimo il concerto che inizierà  alle 21.30 al Teatro Comunale, tappa del tour ‘La mia storia’ che segue l’uscita  a febbraio scorso della raccolta “Un Pugno di Stelle” (Sony Music): 3 CD delle canzoni che hanno accompagnato la carriera di Ornella Vanoni.

2La raccolta contiene “Imparare ad amarsi”, canzone presentata dall’artista alla 68° edizione del Festival di Sanremo,  in trio con Bungaro e Pacifico. La partecipazione al Festival è stata ricca di riconoscimenti, tra cui il “Premio Sergio Endrigo” per la miglior interpretazione, e il “Baglioni D’Oro” per la miglior canzone. Il secondo inedito dell’album è, invece, “Gira in Cerchio La Vita“, cover di un brano di Idan Raichel.

Tutto esaurito per ognuno degli spettacoli proposti da TODI OFF, rassegna che si è conclusa ieri con lo spettacolo CLOROFILLA, interpretato da una straordinaria Alessandra Sambati. Una grande performer che ha indossato il suo nudo come un abito, adagiandolo al termine dello spettacolo sul parapetto della magnifica terrazza del Nido dell’Aquila (foto allegate)

In attesa della conferenza stampa di consuntivo, fissata a martedì 4 settembre ore 17.30 in Sala della Giunta, per questa trentaduesima edizione ricchissima di pubblico ed oggetto di una notevole attenzione da parte dei media regionali e nazionali è già tempo di primi bilanci.

“Giunge oggi al termine una straordinaria edizione di Todi Festival – afferma il Sindaco Antonino Ruggiano – che ha visto grande successo di critica e di pubblico. Otto giorni in cui Todi, ospitando il meglio di teatro, musica, danza ed arti figurative è riuscita ad essere al centro della scena culturale italiana. Al Direttore ed a tutto il suo staff vanno la gratitudine della città e la soddisfazione della amministrazione per lo straordinario lavoro svolto”

Parole di grande entusiasmo dalla direttrice generale del Festival Daniela De Paolis che afferma: “Doppio gran finale ieri, sia per il cartellone del Teatro Comunale, con il graffiante e vulcanico Antonio Rezza,  che per la rassegna al Nido dell’Aquila che ha portato in scena e fuori scena una spiazzante Clorofilla. Le sezioni On e Off del Festival hanno dimostrato ancora una volta che un dialogo aperto tra queste due dimensioni è non solo possibile, ma necessario e soprattutto è molto gradito al pubblico”.

STASERA alle 19 si chiude anche TOURNEE DA BAR performance teatrale che dopo aver toccato il bar Biganti e il bar Il Fondaco porta il grande teatro di Shakespeare con GIULIETTA E ROMEO sotto gli arconi del Palazzo comunale. A causa di previsioni meteo che annunciano pioggia infatti lo spettacolo è stato spostato dagli spazi esterni del caffè della Consolazione agli arconi in Piazza del Popolo.

Stamattina dedicato ai bambini l’appuntamento al teatro dell’Istituto Agrario Ciuffelli con la matinée A PANCIA IN SU mentre oggi pomeriggio alle 18  si terrà l’ultimo degli Incontri con gli autori a Palazzo Pongelli Benedettoni con UMBRIA NASCOSTA a cura di Emergenze Publishing.

La presentazione del volume terminerà con una visita alla CASA DIPINTA, dimora e opera dell’artista irlandese Brian O’Doherty poco distante da Palazzo Pongelli Benedettoni. (123)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini