Presenta alcune anticipazione 2019. Tra le novità della manifestazione che celebra i professionisti del dietro le quinte, il premio intitolato ad "Ermanno Olmi”

1VENEZIA – Nella prestigiosa vetrina della 75esima Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia torna il “Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri – Le Professioni del Cinema”. La presidente dell’Associazione Culturale di Promozione Sociale “Aurora” Donatella Cocchini – ideatrice del Festival insieme al regista Fabrizio Cattani –  è stata ospite, martedì 4 settembre, della Fondazione Ente dello Spettacolo, nella sala Tropicana dell’Hotel Excelsior, nell’ambito dell’evento “I 90 anni della Rivista del Cinematografo a Castiglione del Lago”.

Ad intervenire, oltre alla presidente Cocchini, anche monsignor Davide Milani, presidente Fondazione Ente dello Spettacolo, Donatella Porzi, presidente Assemblea Legislativa Regione Umbria e Alberto Crespi, direttore artistico “Festival di Narni – Le vie del cinema”. La partecipazione all’appuntamento veneziano promosso dall’Ente impegnato nella diffusione, promozione e valorizzazione della cultura cinematografica in Italia, è stata così l’occasione per presentare alcune delle novità che caratterizzeranno l’edizione 2019 del Festival, in programma a Spello dal 23 febbraio al 3 marzo prossimi.

“Siamo molto contenti di poter presentare il nostro Festival in una vetrina prestigiosa come questa” ha dichiarato Donatella Cocchini, annunciando come nel 2019 verrà dedicato ampio spazio al grande regista Ermanno Olmi, già premio all’Eccellenza del Festival nel 2016. “In suo onore – ha annunciato la presidente Cocchini – istituiremo un premio che porterà il suo nome, ma non solo. Prossimamente – ha detto – presenteremo anche altre iniziative legate ad Ermanno Olmi”.

Come sempre, però, il Festival del Cinema di Spello si caratterizzerà anche per la particolare attenzione riservata ai giovanissimi. “Tra i primi appuntamenti che li vedranno protagonisti – ha proseguito la presidente – ci sarà l’incontro ‘Tra realtà e fantasia, la tv racconta il cinema” tenuto dal critico cinematografico e conduttore di ‘Effetto notte’ di Tv2000, Fabio Falzone”. Novità anche la giuria dei film nazionali che sarà composta da alcuni professionisti vincitori delle passate edizioni.

Ma quello che ha visto protagonista il Festival del Cinema di Spello a Venezia è stato un doppio appuntamento. Nella mattinata di martedì 4 settembre, sempre all’Hotel Excelsior, la presidente Donatella Cocchini è intervenuta all’incontro della Regione Umbria alla presenza dell’assessore al turismo, Fabio Paparelli, per parlare della rete “Umbria terra di Festival del Cinema”. (85)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini