Tra progetti e campagna promozionale sul Piano di Protezione Civile Multirischio. Sindaco, siamo orgogliosi della nostra Protezione Civile

1CORCIANO – “Siamo orgogliosi del Gruppo Prociv di Corcianoe siamo consapevoli dell’importanza che riveste e del ruolo primario che svolge non solo nei casi di calamità naturali, ma anche in tutte le attività di educazione, formazione e simulazione rivolta alla popolazione ed alle scuole, assistenza alla cittadinanza ed alle forze dell’ordine, monitoraggio antincendio boschivo ed ambientale”.

2E’ quanto sottolineato dal Sindaco di Corciano, Cristian Betti, al termine dell’incontro tenutosi con il locale Gruppo Protezione Civile, nella loro sede di via Brodolini. Un appuntamento richiesto proprio dal Consiglio Direttivo del sodalizio ed al quale hanno partecipato anche gli assessori Francesco Mangano (Lavori Pubblici) ed Andrea Braconi (Associazionismo), per illustrare i progetti a medio e lungo termine dell’associazione e soprattutto per dare il via alla campagna promozionale sul Piano di Protezione Civile Multirischio, approvato con deliberazi della Giunta Comunale n. 177 del 06/11/2017).

“Il Piano di Protezione Civile Multirischio – ha sottolineato ancora Betti – è uno strumento importantissimo, che deve concretizzarsi in adeguate modalità di misure per fare fronte ad eventi naturali che mettono a rischio la popolazione; per questo motivo, chiediamo alla Prociv di Corciano ed alle altre associazioni locali la massima collaborazione sia nella fase di promozione che nella fase di applicazione”. Il Piano di Protezione Civile, infatti, sarà presentato nelle prossime settimane, con il coinvolgimento di tutte le associazioni locali che a vario titolo svolgono attività di pronto intervento, a cominciare dal Gruppo Prociv, che si è distinto nel panorama provinciale per qualità e quantità di risorse umane e materiali.

Il Presidente Prociv Francesco Volpi, inoltre, ha avanzato alcune richieste per potenziare l’organismo, ivi compresa la necessità di attivare con puntualità il Centro Operativo Comunale (Coc), strumento che consente di intervenire con tempestività ed efficacia nelle situazioni di emergenza, come avvenuto nel 2016 allorché in appena 24 ore Corciano è riuscito a garantire assistenza, vitto ed alloggio a quasi 200 persone provenienti dalle zone terremotate, con il contributo decisivo della Croce Rossa, Protezione Civile, Ovus Pubblica Assistenza, Pro Loco San Mariano, Associazione Mutuo Soccorso e moltissimi cittadini volontari. Il Gruppo Prociv corcianese è stato costituito nel 1999 ed oggi vanta 48 iscritti, con 6 addetti antincendio per rischio elevato, 3 istruttori-formatori, 2 cuochi ed una compagine sociale interamente operativa, dotata di un veicolo Ford Ranger, una Panda, 2 carrelli, una torre faro ed un modulo antincendio idrovoro.

L’Associazione opera prevalentemente nel territorio comunale di Corciano, grazie anche ad una convenzione che regola i rapporti con il Comune e garantisce la fornitura in tempi brevi di adeguato supporto alle Forze istituzionalmente preposte ad affrontare eventi naturali che possono colpire le popolazioni civili. Il Gruppo è un’Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale (ONLUS), iscritta al Registro Regionale delle Associazioni di Volontariato ed a quello Nazionale istituito presso il Dipartimento della Protezione Civile, con lo scopo primario di produrre servizi diretti all´integrità fisica delle persone, alla salvaguardia dei loro beni ed alla tutela dell´ambiente dai rischi. (221)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini