Giornata Nazionale Prevenzione Sismica il 30 settembre. Ingegneri e architetti in piazza per sensibilizzare i cittadini . Su richiesta previste anche visite informative gratuite presso le abitazioni

1PERUGIA – Ingegneri e architetti scendono in piazza per sensibilizzare la cittadinanza sul tema della prevenzione sismica. Il 30 settembre, l’Ordine degli Ingegneri e l’Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Perugia, con i propri esperti in rischio sismico, saranno presenti nelle principali piazze della Provincia di Perugia (Perugia, Foligno, Città di Castello, Spoleto e Gubbio), per spiegare in modo chiaro ai cittadini il significato di rischio sismico, le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e le agevolazioni finanziarie (Sisma Bonus ed Eco Bonus), messe a disposizione dallo Stato al fine di incrementare la sicurezza della propria abitazione a spese quasi zero.

L’iniziativa, volta a garantire il miglioramento delle condizioni generali di sicurezza del patrimonio immobiliare nazionale e soprattutto di chi lo abita, rientra nell’ambito della prima Giornata Nazionale della Prevenzione sismica promossa dalla Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri e Consiglio nazionale degli Architetti con il supporto scientifico del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, Dipartimento della Protezione Civile, Conferenza dei Rettori Università Italiane e della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica. Condivisa dai Consigli degli Ordini degli Ingegneri e Architetti della Provincia di Perugia, che metteranno a disposizione le proprie competenze, l’iniziativa punta a fornire non solo informazioni, ma anche azioni concrete che permetteranno di passare “dal sapere al fare”.

Migliaia di professionisti consapevoli dell’importanza del proprio ruolo tecnico per la messa in sicurezza del Paese, parteciperanno volontariamente all’iniziativa, prima nel suo genere in Italia. Il contatto diretto con i cittadini, oltre ad accrescere la cultura della prevenzione sismica, punta ad incentivare la richiesta di una visita tecnica informativa, aderendo così a Diamoci una Scossa!, la seconda iniziativa collegata alla Giornata.

I proprietari potranno richiedere la visita di un professionista che, per tutto il mese di novembre, offrirà una prima informazione sullo stato dell’immobile e sulle possibili soluzioni finanziarie e tecniche per migliorarlo. Le visite tecniche informative sono previste dal 20 settembre al 20 novembre 2018 e la richiesta potrà essere effettuata attraverso il portale www.giornatadellaprevenzionesismica.it

 

  (257)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini