Relatori di fama internazionale all’incontro dell’associazione che si occupa di genitori in lutto. Venerdì 28 e sabato 29 settembre alla Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli

1ASSISI – Nata nel 1999 a Otranto dalla necessità di una madre, Virginia Campanile, di ricevere conforto per la perdita del figlio e di condividere il proprio dolore con altre donne che avevano vissuto lo stesso dramma, l’associazione Onlus ‘Figli in Paradiso: ali tra cielo e terra’ si riunirà ad Assisi, venerdì 28 e sabato 29 settembre, per tenere il suo terzo Convegno nazionale sul tema, quest’anno, ‘Le mille sfumature del dolore e della speranza’.

“Figli in Paradiso – spiegano dall’associazione – si impegna a essere accanto alle famiglie in lutto per aiutarle a uscire dalla solitudine, attraverso la condivisione del dolore, l’ascolto, la presenza discreta e soprattutto con un cammino di fede. Oltre agli incontri mensili in cui si celebrano le messe per i propri figli, organizziamo gruppi Ama (auto mutuo aiuto) per l’elaborazione del lutto”.

Il convegno di due giorni si svolgerà alla Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli e coinvolgerà relatori di fama nazionale e internazionale, esperti nell’elaborazione del lutto. Vi interverranno, infatti, don Francesco Buono, docente di religione al liceo classico ‘Mariotti’ di Perugia e parroco dell’Unità pastorale di Pila e Castel del Piano, padre Arnaldo Pangrazzi, sacerdote camilliano, docente di formazione pastorale clinica all’Istituto internazionale Camillianum di Roma e autore di vari testi sull’elaborazione delle perdite e dei lutti, e gli psicologi-psicoterapeuti Antonio Loperfido, docente alla Facoltà di medicina e chirurgia dell’Università di Udine e coordinatore del gruppo di lavoro dell’Osservatorio sul suicidio e le patologie depressive del Dipartimento di salute mentale di Pordenone, Enrico Cazzaniga, didatta del Centro milanese di terapia della famiglia, che si occupa da molti anni di cure palliative, lutto, auto mutuo aiuto e volontariato, e Viviana Casarotto. Insieme a loro, ovviamente, anche Virginia Campanile, presidente e fondatrice dell’associazione ‘Figli in Paradiso: ali tra cielo e terra’.

I lavori si apriranno venerdì alle 9 con i saluti di padre Stefano a cui seguirà l’intervento del dottor Cazzaniga sull’‘Elaborazione del lutto nei fratelli/sorelle’ e, alle 11.15, quello di don Francesco Buono su ‘Riflessione spirituale: la vedova di Naim’. Spazio poi al dibattito per riprendere dopo pranzo, alle 15, con l’incontro con il vescovo Domenico Sorrentino al Santuario della spoliazione e alle 15.30 con una santa messa. Alle 17 è in programma l’incontro con le clarisse e la testimonianza di una clarissa su ‘L’importanza della preghiera nella vita’ ‘L’esperienza di Clarissa e il potere della preghiera nella vita, alle 18.30 i vespri al Chiostro di santa Chiara e dopo cena recita di compieta alla Porziuncola.

Il giorno successivo, dopo la santa messa delle 8 al refettorietto, è previsto l’incontro con padre Pangrazzi su ‘Il farmaco del perdono: percorsi di guarigione’. Quindi, interverranno alle 11.15 il dottor Loperfido su ‘Morte virtuale nell’era dei dati eterni’ e alle 12.15 Virginia Campanile su ‘La scatola dei ricordi’. Alle 15 la dottoressa Casarotto prenderà la parola su ‘La risata incondizionata: un aiuto per ritrovare serenità’ e subito dopo prenderanno il via i gruppi di studio ‘Vissuti di depressione e coping strategies’, ‘I rituali nel lutto: aspetti sananti e problematici’, ‘Il cuore si guarisce donandosi’ e ‘Lutti: credenze che crollano e valori che nascono’. La giornata si chiuderà con una processione ‘aux flambeaux’ alle 21.

L’evento è in collaborazione con le parrocchie di Santa Maria degli Angeli e Castel del Piano di Perugia. (159)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini