aPERUGIA – Dopo una estate di battaglie all’ultimo respiro è giunta al termine la quarta edizione del Torneo dell’Amicizia che ha coinvolto un numero sempre crescente di amatori ed appassionati di tennis.
In quello che è divenuto ormai un appuntamento tradizionale della racchetta si sono scontrate diverse generazioni di sportivi che praticano la disciplina soprattutto nella stagione estiva.
L’incremento di utenti nei mesi più belli dell’anno è sensibile al Cus Perugia che ai tennisti offre diverse opportunità, gestendo il circolo di via Tuderte e quello del Centro Sportivo Bambagioni.

bDue i tornei disputati all’interno della stessa manifestazione, uno maschile e uno femminile, con quaranta iscritti che hanno reso orgoglioso l’organizzatore Oliviero Montanelli, prodigatosi perché tutto fosse perfetto.
Il torneo cominciato quest’anno sin dalla metà del mese di aprile è stato molto selettivo restringendo il numero dei partecipanti per innalzare la qualità,
La manifestazione delle donne ha visto 12 concorrenti che sono state suddivise in due gironi da sei, le prime quattro classificate di ogni raggruppamento hanno avuto accesso alla seconda fase per un totale di 37 gare giocate.

cAd aggiudicarsi la corona di regina tra le donne è stata Patrizia Chellini che si è imposta nella partita più importante su Anna Fornari con il punteggio di 10 a 5, dimostrando una grande qualità di gioco.
Al terzo posto, ex aequo, si sono classificate Roberta Ragni e Marianna Montanini che si sono fermate solo in semifinale subendo una sconfitta ma uscendo comunque a testa alta dal torneo.
Sono stati 28 gli iscritti tra i maschi, suddivisi in tre gironi con svolgimento di una fase all’italiana, i primi sedici della classifica avulsa si sono qualificati per la fase ad eliminazione diretta per un totale di 132 partite disputate.

La conquistata dello scettro tra gli uomini ha sorriso a Fabrizio Bussi capace di spodestare l’ex campione Roberto Francoise per 10 a 3, con una manifesta superiorità di mezzi fisici.
Il gradino più basso del podio se lo sono spartito Massimiliano Menichetti e Walter Giacchetta che hanno registrato ottime prove e sono stati eliminati della gara d’epilogo dimostrandosi in ogni caso competitivi.

La premiazione al Centro Universitario Sportivo è avvenuta alla presenza del responsabile della sezione Ettore Iorio che si è complimentato per l’alto valore tecnico espresso ed ha consegnato i trofei ed i premi offerti da Anna Sport, Pretty Art e Grand Prix.

Tutte le notizie sono reperibili al sito internet https://www.cusperugia.it e alla pagina social https://www.facebook.com/CUSPerugia che informano costantemente sulle iniziative del club, telefonando alla segreteria 075-32120 è altresì possibile prenotare i campi per giocare. (140)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini