Il 70% del ricavato dell’evento servirà a finanziare il restauro di opere e strutture appartenenti alla città

1CORCIANO – Un lungo weekend per assaporare la migliore produzione vinicola del territorio del Trasimeno passeggiando lungo le suggestive vie di Corciano tra musica, arte e prelibato street food per tutti i gusti. Si terrà dal 5 al 7 ottobre 2018 l’ottava edizione di Corciano Castello di vino, la tre giorni dedicata all’enologia e alle tradizioni gastronomiche locali, promossa dall’Associazione Corciano castello di vino in collaborazione con la Strada del Vino Colli del Trasimeno e il Consorzio Tutela Vini DOC del Trasimeno.

2L’antico borgo umbro sarà per l’ottavo anno la scenografia naturale del gustoso e spettacolare percorso sensoriale itinerante che coinvolge gli tutti amanti dell’enologia e delle tradizioni. Un’occasione per approfondire la conoscenza del territorio umbro, e in particolare quello del Trasimeno, attraverso le sue produzioni vinicole.

3“Una manifestazione nata da una scommessa: unire la bellezza di un borgo senza tempo alla produzione vinicola del Trasimeno” – dichiara il Sindaco di Corciano Cristian Betti – “Una scommessa vinta sotto ogni punto di vista. L’evento si rivolge al sociale, interagisce con il mondo della scuola e promuove il territorio diventando una vetrina per la produzione locale”.

“Corciano castello di vino, Strada del Vino Colli del Trasimeno e il Consorzio Tutela Vini DOC del Trasimeno stanno crescendo insieme anno dopo anno – aggiunge Bruno Nucci Presidente Associazione Corciano castello di vino – “Una collaborazione destinata a durare e rafforzarsi con l’obiettivo di far conoscere i vini del lago umbro a un pubblico sempre più ampio di esperti e appassionati”.

Saranno 14 le cantine della zona del Trasimeno che accoglieranno i visitatori con le loro migliori produzioni: Podere Marella, Pucciarella, Duca della Corgna, Morami, Castello di Magione, Società agricola Casaioli Stefano, Il Poggio, Madrevite, Coldibetto, Azienda Agraria Carlo e Marco Carini, Poggio Santa Maria, l’Azienda Agraria San Giorgio, Berioli, Casali del Toppello. La Cantina ospite, non in gara, sarà Le Cimate (Montefalco).

Anche quest’anno le cantine partecipanti concorreranno tra loro per aggiudicarsi il Premio Corciano castello di vino quale “Miglior Cantina 2018”. Un importante riconoscimento per tutte le cantine che sarà assegnato sommando i voti di una giuria tecnica, composta da esperti enologi, sommelier e critici enogastronomici, e quelli della giuria popolare chiamate a votare il proprio vino preferito.

Inoltre, la giuria degli esperti composta da Maurizio Dante Filippi miglior sommelier d’Italia 2016, Jacopo Cossater wine blogger e giornalista (Intravino) e Antonio Boco degustatore, premierà le proposte enologiche nominando la migliore per ciascuna tipologia: miglior bianco, miglior rosato, miglior rosso.

Novità di questa edizione è l’Accademia del Vino: per tutta la durata dell’evento, presso la Chiesa di Sant’Antonio, si terranno degustazioni guidate a cura delle cantine partecipanti in collaborazione con la Strada del Vino dei Colli del Trasimeno, con il Consorzio Tutela dei vini Trasimeno e con AIS Umbria, (Associazione Italiana Sommelier) per imparare a conoscere ciò che beviamo. Sempre a cura di AIS Umbria, venerdì e sabato alle 21.30 nella Sala del Consiglio del Palazzo Comunale, l’Angolo del sommelier in cui poter ascoltare pillole e consigli sulla degustazione e sulla tecnica di servizio.

A dare il via alla manifestazione, venerdì 5 ottobre alle 11 nella Chiesa di Sant’Antonio, il convegno dal titolo “Valorizzare il legame vino-territorio: strategie ed esperienze”, un interessante momento di confronto e di approfondimento con Remo Grassi Presidente Banfi srl di Montalcino, Giuseppe Antonelli Regione Umbria, Andrea Marchini Dip. Scienze Agrarie Alimentari ed Ambientali Università degli Studi di Perugia, Emanuele Bizzi Presidente Consorzio Tutela Vini DOC Trasimeno, Marco Giannoni Presidente Consorzio Vini Cortona e Vincenzo Cecci Presidente Consorzio Tutela Vini Orvieto DOC.

Un evento per tutti | Street food con prodotti tipici locali, musica live e dj set, animazioni per bambini una rassegna di pittura e un contest fotografico per valorizzare il borgo.

La manifestazione sarà arricchita da musica live per le vie del borgo con i concerti di Black boars sound, degli O-live Trio, di Chioccia’s Band, con la street music della Banda della Filarmonica di Corciano, con dj set fino a tarda serata, divertenti animazioni e giochi dedicati ai più piccoli.

I gustosi prodotti tipici della tradizione locale saranno come sempre alla base della gastronomia dell’evento con 14 corner dislocati nel centro storico che delizieranno ogni tipo di palato. La Taverna del Duca invece, aperta ogni sera e la domenica anche per il pranzo, proporrà un prelibato menù curato nei particolari da cuochi esperti.

Special guest dell’edizione 2018 il musicista, compositore e street drummer Dario Rossi che si esibirà con il suo Live electronic set sabato 6 ottobre ore 21.30 nell’incantevole Piazza Coragino. 30 anni, romano, Dario Rossi è da sempre fortemente influenzato dalla musica techno, new wave, industrial e trance. Dopo essersi specializzato al Saint Louis College of Music di Roma si trasferisce a Londra dove scopre i busker che si esibiscono nelle piazze e decide quindi di fare quello che gli altri non fanno: proporre la sua musica nel suo stile. Padelle, secchi di plastica, tubi, rottami da cantiere, pezzi di arredamento: crea il suo set di percussioni attingendo da oggetti di uso comune e trasformandoli in uno strumento capace di produrre un ritmo travolgente.

In soli in due anni diventa ‘virale’ in tutto il mondo per le sue insolite performance nelle piazze di Lisbona, Londra, Amsterdam, Berlino, Roma, Milano, Barcellona e molte altre.

Lo scopo di Corciano castello di vino è quello di finanziare il recupero e il restauro di opere e strutture appartenenti alla città. Come ogni anno dal 2014, attraverso un referendum popolare, saranno i cittadini stessi a decidere le strutture a cui dare priorità.

Dagli inizi, l’evento ha contribuito a ristrutturare la Taverna del Duca, i Giardini dell’Horto del Pievano, i Giardini Porta S. Maria, il Monumento ai Caduti di Corciano, la Cappella della “Madonna della Fratta”, le Targhe Viarie di Corciano. Sono state inoltre effettuate donazioni al Centro Operativo Comunale (COC) del Comune di Corciano (attraverso l’acquisto del proiettore per le attività della Protezione civile), all’Associazione Sindrome di Down Corciano “Uno in più”, all’Associazione insieme per l’Asperger “AltrEmenti”, alle Popolazioni terremotate Comune di Norcia (donando l’impianto di amplificazione per le attività comunali).

L’edizione 2018 contribuirà a fornire il materiale didattico per GREST area EX Colonia e sosterrà il Progetto “Insieme a Noemi”, bambina di 3 anni che lotta contro la Sindrome di Rett. E per il quinto anno, l’evento riserverà una Borsa di Studio riservata agli studenti delle scuole del territorio che partecipano al Concorso WINE ART.

Il programma >> www.corcianocastellodivino.it

Info: Tel. 335 8071837 / 347 2881096 / 366 5615298 / E-mail: info@corcianocastellodivino.it (108)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini