1ASSISI – La pizza in piazza ad Assisi con “il pizzaiolo del Papa” e la farina Molini Spigadoro. Vincenzo Staiano, titolare della pizzeria “O zi Aniello”, è stato chiamato a rappresentare l’eccellenza dei pizzaioli napoletani, in occasione della festa di San Francesco, Patrono d’Italia, offrendo a tutti i presenti la pizza nella Piazza Inferiore di San Francesco d’Assisi.

2Vincenzo è un amico storico di Casa Spigadoro, che utilizza la farina dell’azienda umbra a garanzia della qualità delle sua pizza napoletana … buonissima. La sera di martedì 2 ottobre, i 30 pizzaioli della squadra hanno sfornato oltre 3000 pizze margherita fatte di fronte ad un pubblico di turisti ed umbri curiosi di assaggiare un trancio di una pizza così famosa.

3La storia che sta dietro questo soprannome, “il pizzaiolo del papa”, è presto detta. Questo nome d’arte, infatti, gli è stato assegnato per aver fatto mangiare la pizza al Pontefice e ai poveri in Vaticano. In occasione della proclamazione da parte di Papa Francesco della santificazione di Madre Teresa, Staiano organizzò un grande evento dove offrì la pizza a 2.500 persone.

Molini Spigadoro è orgogliosa di stare accanto al Maestro Pizzaiolo in questi eventi “è un onore per noi fornire la farina ad un professionista come Staiano.” – dichiara Francesco Zeppaforo, Ceo dell’azienda – “È una vera eccellenza napoletana, scelta dal Sacro Convento per le qualità umane e professionali. È veramente una bella persona che ad Assisi rappresenta il meglio di Napoli. Noi siamo orgogliosi di avere un amico come lui”. (202)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini