La ricchezza del ruolo dell'attore in uno spettacolo teatrale del tutto originale proposto dal Lions Club Foligno

1FOLIGNO – Il Lions Club Foligno propone uno spettacolo teatrale del tutto originale dove Teatro e Terapia formano una solida e insolita alleanza. Un rapporto strano, inusitato, ma poi non tanto, tra una realtà “profana” quale il teatro e la cura medica, di natura più nobile, deontologica, sia essa prassi fisica che psicologica.

La ricchezza del ruolo dell’attore sta nella bellezza di cui egli si nutre quando incontra le persone, gli altri; allora si costruiscono relazioni perché la malattia vissuta nella solitudine è un’esperienza terribile, devastante.

“L’enfer, c’est les autres”(L’inferno, sono gli altri) scriveva J.P.Sartre : il suo nichilismo è stato però smentito! Il teatro coinvolge, dà motivazioni, infonde fiducia nella lotta contro alcune patologie.
Teatro e terapia, dunque, un’alleanza perfetta.

“È così infinitamente affascinante…(il teatro)…È come la vita!” affermava il commediografo Arthur Miller. Euripide, Sofocle…Diderot, Shakespeare, Stanislavski…sarebbero dello stesso parere.

I forti e i sani, i deboli e i malati fanno unione e forza, scuotono dall’inerzia, impegnano la volontà e l’intelligenza canalizzandole verso traguardi positivi.

È su questo registro e con questi presupposti che ha giocato il suo triplice ruolo di drammaturgo, attore e regista nel noir “SMEMORATI” Valter Romagnoli con la fondamentale interpretazione di Paris Faffa, socio Lions di grande spessore.

Il suo spettacolo avrà luogo presso il teatro “Torti” di Bevagna venerdì 12 ottobre alle ore 21,30 e domenica 14 ottobre alle ore 17,30.

Avremo modo di costatare quanto questa pièce rientri in una cornice da dove emerge prepotentemente il desiderio di nuovi livelli, di nuove mete, di continuo perfezionamento.

Il Lions Club Foligno, in occasione dei due spettacoli, attiverà una raccolta fondi per acquistare giochi e libri da donare ai Bambini ospiti di una Casa Famiglia, aderendo al service proposto dal Comitato Nazionale Lions “New Voice”.

Luciana Bianchi

Un regista mi chiese di ridurre ed adattare a copione teatrale, la sceneggiatura filmica di una conosciutissima vicenda giudiziaria, il cui protagonista era uno smemorato. Il progetto fu poi abbandonato. Decisi di scrivere una originale partitura teatrale, un noir, intitolato Smemorati , nel quale poter trattare temi universalmente riconosciuti: l’amicizia, la lealtà, la giustizia, le scelte di vita, la senescenza. (160)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini