Sabato 13 ottobre la premiazione degli imprenditori che hanno mostrato sensibilità nei progetti di recupero

1FOLIGNO – Si terrà sabato 13 ottobre, a Foligno, a Palazzo Trinci (alle 16), la cerimonia per la proclamazione dei vincitori del concorso internazionale “La fabbrica nel paesaggio”, promosso dal Club per l’Unesco di Foligno e Valle del Clitunno, istituito dal 2010. L’obiettivo del premio “è educativo e non competitivo”, ha spiegato stamani Gabriella Righi, presidente del Club per l’Unesco di Foligno e Valle del Clitunno.

Il concorso si articola in due sezioni. La prima è riservata agli imprenditori che abbiano realizzato o ristrutturato la sede della propria attività con particolare attenzione all’ambiente e al paesaggio. L’altra riguarda amministrazioni ed istituzioni che abbiano promosso, attuato o ristrutturato opere di utilità pubblica e sociale nel campo della pianificazione e gestione del territorio e nel rispetto del territorio.

Alla segreteria del concorso – sono stati coinvolti i diversi club per l’Unesco – sono arrivate 27 candidature, da parte di 25 città italiane, 1 dalla Slovenia e 1 dalla Romania. Il premio consisterà in un oggetto d’arte dell’artista folignate Sergio Marini.

La presidente del club Unesco di Foligno, Gabriella Righi, ha ricordato che, nel tempo, il premio ha portato ai vincitori un ritorno turistico di grande rilievo. Per Rita Barbetti, vicesindaco, questa iniziativa “ha grande importanza per la promozione del nostro territorio”. La manifestazione si aprirà venerdì 12 ottobre al teatro Clitunno di Trevi dove ci sarà anche il concerto della banda musicale dell’aeronautica militare.

  (181)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini