1CANNARA – Quando i Carabinieri della Stazione di Valfabbrica sono stati inviati a Cannara per rilevare un banale incidente stradale, a tutto pensavano meno a quello che li aspettasse. La prima sorpresa è stata quando hanno chiesto i documenti al responsabile del sinistro, la risposta è stata “mi dispiace ma la patente non ce l’ho mi è stata revocata”.

Favorisca allora l’assicurazione e… di tutta risposta i Carabinieri si sono visti consegnare non una, bensì due polizze assicurative, entrambe riferite allo stesso veicolo e tutte e due con scadenza Ottobre 2018. Sembrava la sceneggiatura di un film, ma purtroppo così non era.

La sorpresa non poteva mancare sul libretto di circolazione infatti, malgrado a prima vista sembrasse tutto regolare è bastato un accertamento alla Banca Dati della Motorizzazione per rendersi conto che il tagliando relativo alla revisione era falso. Inoltre, il conducente, non poteva trovarsi nel comune di Cannara in quanto a suo carico era stato emesso un provvedimento cautelare di divieto di allontanarsi dal Comune di Assisi.

Risultato: una denuncia in stato di libertà per uso di atto falso, sequestro amministrativo dell’auto, contravvenzione al c.d.s. per revisione scaduta, guida senza patente e, dulcis in fundo, segnalazione alla Procura per aggravamento della misura cautelare.

  (247)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini