A Cutrofiano per confermare l’ottima prova contro Ravenna

1PERUGIA – Torna in campo la Bartoccini Gioiellerie Perugia nel Girone B del campionato di serie A2 femminile di pallavolo. Domenica 14 le magliette nere saranno impegnate nella prima trasferta stagionale, che si preannuncia alquanto insidiosa. Un lungo viaggio per raggiungere Cutrofiano, comune in provincia di Lecce, new entry nel volley che conta. Il PalaCesari sarà sicuramente una bolgia di tifo per supportare la propria squadra che, nella prima di campionato, è uscita sconfitta per 3-1 contro il Sassuolo. Perugia è reduce dalla brillante vittoria al PalaBarton contro l’Olimpia Teodora Ravenna e Pietrelli e compagne faranno di tutto per cercare di portare altri tre punti a casa.

“Abbiamo preparato la gara studiando le avversarie e cercando di capire il loro sistema di gioco – ha detto Fabio Bovari – Quindi dopo la seduta video, sedute tecniche per impostare le contromisure. Abbiamo anche lavorato sui fondamentali e su situazioni di gioco che, in alcuni frangenti, non erano andate al meglio contro Ravenna. La squadra è completamente nuova (solo 3 conferme rispetto l’anno passato n.d.r.) e sono solo 40 giorni che lavoriamo assieme. Tutto va migliorato. Se vogliamo dare una percentuale – continua Bovari – diciamo che siamo a circa il 60% delle nostre potenzialità.

Quindi tutti i reparti possono, e devono, dare di più. Poi c’è anche da dire che alcune volte sembra che un reparto venga meno utilizzato, ma sono sempre scelte tattiche messe in campo per contrastare le avversarie”. Un ultimo pensiero Bovari lo riserva alla matricola Cutrofiano: “Mi aspetto sicuramente una battaglia. Andiamo su un campo ‘caldo’ dove le avversarie faranno di tutto per fare bella figura di fronte al proprio pubblico.

E’ vero che hanno perso a Sassuolo ma dobbiamo ricordare che gli mancava la straniera che, invece, dovrebbe giocare contro di noi”. Insomma, ci sarà da mettere in campo tutta la grinta e la voglia di vincere che si ha in corpo per confermare l’ottima prova che hanno portato i primi tre punti contro Ravenna. (163)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini