Arrestato dalla Polizia un ragazzo ventottenne che “pretendeva” di far fermare ogni mezzo pubblico dove non era previsto

volante-polizia-generica_372948PERUGIA – Per circa un anno una linea del trasporto urbano di BUS ITALIA è stata oggetto di aggressione con lanci di pietre da parte di un ragazzo ventottenne che “pretendeva” di far arrestare ogni mezzo pubblico in transito, anche quando la sosta alla fermata non era programmata.

Il giovane italiano è stato più volte denunciato dalla Polizia per i danneggiamenti agli autobus, ma anche per interruzione di pubblico servizio, nonché per ingiurie e minacce nei confronti dei conducenti; gli è stato inoltre notificato il provvedimento dell’Avviso Orale emesso dal Questore di Perugia per pericolosità sociale.

In virtù dei reiterati episodi di violenza, la Procura della Repubblica di Perugia ha richiesto ed ottenuto un’ordinanza di applicazione di misura cautelare per 3 mesi nei confronti del giovane, che è stato tratto in arresto dai poliziotti della Volante per i reati di danneggiamento, lesioni personali aggravate, interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità, resistenza a Pubblico Ufficiale, commessi da ottobre 2017 a giugno 2018.

  (147)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini