arrestMARSCIANO – I carabinieri della stazione di Marsciano e del nucleo operativo della compagnia di Todi, nel corso di un mirato servizio, hanno tratto in arresto un 30enne senza fissa dimora. Il giovane si e’ reso responsabile del reato di estorsione in danno di un cittadino residente a marsciano. Nella serata di ieri i carabinieri dei citati reparti si sono messi sulle tracce del soggetto ritenuto l’autore di un cosi’ grave delitto, rintracciandolo nei pressi di Perugia.

Tutto nasce poiche’, il malcapitato, a bordo della propria auto, giorni addietro, aveva dato un passaggio ad una donna e tale disponibilita’, dopo qualche tempo, era diventato un vero calvario. Questo perche’, raggiunto telefonicamente, gli veniva prospettato che se non avesse consegnato del denaro sarebbe stato denunciato per aver intrattenuto rapporti sessuali con una minorenne. I militari operanti avevano modo di notare tutte le fasi dell’attivita’ delittuosa e dopo la consegna del denaro bloccavano il malfattore prima ancora che potesse allontanarsi.

L’arrestato, dopo le formalita’ di rito, e’ stato condotto presso la casa circondariale di perugia – capanne, a disposizione della procura della repubblica del capoluogo umbro che ha coordinato le indagini. (139)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini