1PERUGIA – Il Procuratore Capo della Repubblica presso il Tribunale di Perugia, Dott. Luigi De Ficchy, ha effettuato in data odierna una visita istituzionale presso il Comando Regionale Umbria della Guardia di Finanza, dove è stato ricevuto dal Comandante Regionale, Gen. B. Antonio Sebaste, e dal Comandante Provinciale, Col. Danilo Cardone.

2Il Gen. Sebaste, in presenza anche di personale in rappresentanza dei Reparti alla sede, dopo aver illustrato, nell’ambito di un briefing, l’assetto ordinativo, si è soffermato su alcune delle principali iniziative assunte dal Comando Regionale, tra cui la predisposizione di varie analisi operative, partecipate ai Reparti territoriali, tese a conferire ulteriore efficacia all’azione di servizio nei settori di maggiore rilevanza, a tutela della legalità economica e dei contribuenti onesti.

L’Ufficiale ha altresì evidenziato il significativo impegno di detti Reparti anche nell’attività delegata dalla Magistratura, in progressiva implementazione.

Il Procuratore della Repubblica ha espresso vivissimo apprezzamento per le molteplici misure organizzative adottate dal Comando Regionale e per la preziosa ed altamente professionale attività svolta dalle Fiamme Gialle umbre, come anche testimoniato dal numero crescente di deleghe per indagini conferite alla Guardia di Finanza dal proprio Ufficio Giudiziario – espressive della grande stima da parte dei relativi Magistrati – e dai risultati conseguiti in tutti i settori di contrasto alla criminalità economico-finanziaria.

L’Autorità ha quindi ringraziato anche per la costante, costruttiva e leale collaborazione fornita dalla Guardia di Finanza con l’apposita aliquota di personale della Sezione di Polizia Giudiziaria, in sinergia con i Reparti territoriali, fornendo altresì un valido supporto al pool di Magistrati della Procura della Repubblica di Perugia impegnati in materia di reati economico-finanziari e fallimentari.

Nell’occasione, il Dott. De Ficchy ha proceduto alla consegna di un encomio, tributato dal Generale Sebaste, ad alcuni militari appartenenti al locale Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria ed alla predetta Sezione di Polizia Giudiziaria, per la meritoria attività svolta – evidenziata dal medesimo Magistrato per il conferimento di una ricompensa di ordine morale – nell’ambito di una complessa indagine nei confronti di tre società, conclusasi, tra l’altro, con la scoperta di gravi illeciti penali, fallimentari e tributari.
Perugia, 24 (117)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini