1ARRONE – Le prospettive per l’olivicoltura in Valnerina e più in generale in Umbria saranno il tema del convegno in programma ad Arrone (convento di San Francesco) sabato alle 9 dal titolo: “Tutti i volti dell’olio: territorio, turismo, economia, ambiente, sostenibilità. L’olivicoltura progetta il futuro della comunità”.

Organizzata dal Comune, in collaborazione con l’associazione nazionale Città dell’Olio, l’iniziativa vuole mettere in evidenza l’importanza dell’olivicoltura per la Valnerina, dal punto di vista dell’economia, dello sviluppo turistico e della valorizzazione dell’identità territoriale anche  in vista della prossima attivazione del museo dell’olio proprio ad Arrone.

Dopo i saluti del sindaco, Loreto Fioretti, si alterneranno esperti delle Università di Perugia e de La Sapienza di Roma che affronteranno anche la questione della biodiversità agroalimentare con il Parco Tecnologico 3A. Il convegno si avvale del contributo della Fondazione Carit ed ha il patrocinio di Regione Umbria, Camera di Commercio di Terni, Associazione Nazionale Città dell’Olio, Associazione Strade dell’Olio, Terre di San Valentino.

“Si caratterizza – dicono gli organizzatori – per il suo respiro ampio e per le letture trasversali che si alternano e che rendono l’iniziativa un momento di approfondimento per gli addetti ai lavori ma anche uno strumento di conoscenza e di avvicinamento al territorio per un pubblico più vasto. Gli interventi previsti dedicheranno spazio anche alle buone prassi e alla presentazione di esperienze significative già realizzate nel territorio della Valnerina”.

Oltre al convegno, domenica prossima, Comune e associazione Città dell’olio organizzeranno per le famiglie e i turisti un doppio appuntamento itinerante dedicato alla suggestiva scoperta del paesaggio locale: Una passeggiata tra gli ulivi organizzata dalla pro loco di Arrone e una pedalata, sempre tra gli ulivi, in mountain bike promossa dall’associazione Blob Service. (86)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini