Presentata a XXVI edizione. Quest'anno il riconoscimento andrà alla professoressa Silvia Priori, direttore scientifico della Fondazione “Salvatore Maugeri”. Ecco il programma di sabato
sdr

sdr

BEVAGNA – Si rinnova l’appuntamento con il premio “Ercole Pisello”. Per la sua ventiseiesima edizione, l’associazione “Giuseppe Corradi” ha deciso di assegnare il riconoscimento alla professoressa Silvia Priori, direttore scientifico della Fondazione “Salvatore Maugeri” di Pavia. L’evento, in collaborazione con il Comune di Bevagna, è in programma per sabato 27 ottobre al teatro comunale “Francesco Torti”.

Come consuetudine, il premio “Ercole Pisello” viene consegnato a quelle figure che si sono distinte nella divulgazione della medicina e della ricerca scientifica. Da Rita Levi Montalcini a Umberto Veronesi, passando per Piero Angela e Giuseppe Masera, il riconoscimento negli anni ha acquisito grande prestigio sia a livello regionale che nazionale.

Il comitato scientifico dell’associazione è composto da Silvio Garattini, Massimo Martelli e Maurizio Tonato, che anche quest’anno sono riusciti ad individuare una figura di valore in campo medico. “A coloro che hanno risonanza internazionale, si affiancano personalità che hanno meno clamore mediatico ma che riescono a svolgere un importante lavoro nella ricerca – spiega il sindaco di Bevagna, Annarita Falsacappa -, aiutando l’umanità a sconfiggere le malattie.

Il lavoro dell’associazione è nato nel 1989, lo stesso anno in cui nasceva lo statuto del Mercato delle Gaite: possiamo dire – conclude il sindaco – che quello per la nostra comunità fu davvero un periodo prolifico”. A presentare la professoressa Silvia Priori è Enrico Galardini, segretario dell’associazione “Giuseppe Corradi”: “In tutti questi anni non abbiamo mai fatto cenno al settore della cardiologia – ricorda Galardini -. E’ stato quindi ritenuto opportuno approfondire questo tipo di tematica”.

SILVIA PRIORI – Nata a Torino nel 1960, la professoressa Priori si è laureata in Medicina e Chirurgia all’Università degli studi di Milano, specializzandosi poi in Cardiologia, ed ottenendo anche il dottorato in Fisiopatologia cardiaca. Al momento, la dottoressa Priori è professore ordinario di cardiologia all’Università degli studi di Pavia e direttore scientifico della Fondazione “Salvatore Maugeri”, oltre ad essere direttore del programma di genetica cardiovascolare del Centro “Carlos III” di Madrid e a ricoprire molti altri incarichi.

Sin qui, la professoressa ha pubblicato oltre 425 articoli in riviste internazionali di settore. Tra gli organizzatori anche Enrico Bastioli, che ha sottolineato l’importanza di ricordare “un ragazzo, Ercole Pisello, prematuramente scomparso e per il quale la famiglia si è sempre impegnata per mantenerne viva la memoria”. Alla conferenza stampa di presentazione anche il fratello di Ercole, Paolo Pisello: “Finché il Comune e gli amici ci aiuteranno, noi ci saremo sempre. Sono contento che il premio sia stato assegnato ad una ricercatrice italiana, perché sappiamo le difficoltà che ci sono nel nostro Paese su questo versante”.

IL PROGRAMMA – L’appuntamento è dunque per il pomeriggio di sabato 27 ottobre al teatro “Torti” di Bevagna. Alle 15.30 il sindaco Falsacappa e l’assessore regionale alla sanità, Luca Barberini, porteranno i loro saluti. Successivamente si passerà alla discussione su “Le fake news in medicina” con Silvio Garattini e Luca Carra. Alle 17.30 spazio alla musica con il giovanissimo pianista Matteo Pomposelli. Il premio “Ercole Pisello” verrà conferito alle 18.15, quando salirà sul palco anche la professoressa Silvia Priori. La giornata si concluderà con un brindisi. All’iniziativa partecipa anche la Fondazione Cassa di risparmio di Foligno. (135)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini