Domenica 28 ottobre presso la sede del CREA-OFA. A partire dalle ore 9.15

1SPOLETO – Domenica 28 ottobre alle ore 9.15 presso la sede del CREA-OFA (Consiglio per la Ricerca in Agricoltura e per l’Analisi dell’Economia Agraria) di Via Nursina, n 2 si svolgerà il Convengo dal titolo “La Cultura e la Coltura dell’Olio”.

Il Programma del convegno prevede alle ore 8.45 la registrazione dei partecipanti. Alle 9.15 ci comincerà con i saluti istituzionali: Umberto de Augustinis – Sindaco della Città di Spoleto, Fernanda Cecchini – Assessore alle Politiche agricole ed agroalimentari e allo Sviluppo rurale della Regione Umbria, Enzo Perri – Responsabile CREA-OFA sede di Rende, Paolo Morbidoni – Presidente Strade dell’Olio DOP Umbria, Sergio Zinni – Presidente Fondazione CARISPO, Ada Urbani – Assessore alla Cultura e delle Attività Produttive della Città di Spoleto

Alle ore 9.45 Riccardo Gucci dell’Università di Pisa che relazionerà sull’evoluzione dell’Olivicoltura italiana. Alle 10.05 Maurizio Servili dell’ Università di Perugia sull’’origine della qualità degli oli extra-vergini di oliva. Si riprende alle ore 10.50 con Primo Proietti dell’Università di Perugia sulla “Gestione sostenibile dell’oliveto per il miglioramento del bilancio del carbonio”. Segue alle ore 11.105 Giuseppe Barbera dell’Università di Palermo

Sul tema “L’Olivo e l’Olivicoltura nel paesaggio agrario italiano”. Poi interviene alle ore 11.35 Bernardino Sperandio, Sindaco di Trevi, sulla La Fascia Olivata Assisi-Spoleto.

Alle ore 11.55 Andrea Marchini dell’Università di Perugia relazionerà sulle nuove istanze del consumatore e la valorizzazione degli oli di qualità. Alle ore 12.15 dibattito e conclusioni sotto il coordinamento di Riccardo Gucci, Presidente dell’Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio.

Convegno a cura del Comune di Spoleto, in collaborazione con l’ Accademia Nazionale dell’Olivo e dell’Olio con il B.I.M. e con il G.A.L.

  (171)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini