umbria-terremotiPERUGIA – La terra ha tremato questa mattina alle 5.10, quando era ancora buio, scuotendo, con movimento sussultorio e ondulatorio di magnitudo 3.1, i territori di Foligno, Trevi e Montefalco. In pratica, si è sentita in modo distinto, perchè superiore al V° grado della scala Mercalli. La profondità dell’ipocentro, registrata dall’osservatorio di sismologia e vulcanologia,  è stata a 3 chilometri a ovest di Trevi e, più esattamente,  nel basso trevano vicino la frazione di Cannaiola. Nessun danno a cose o persone. La replica quasi un’ora dopo, alle 5.50, ma molto più lieve. (111)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini