MINORENNE DENUNCIATO DALLA POLIZIA

0810304300_658446_controllip_6572325_mediumBASTIA UMBRA – Nel corso dell’ordinario servizio di pattugliamento per le strade di Bastia Umbra, gli Agenti della Squadra Volante del Commissariato di Assisi notavano un ciclomotore parcheggiato sul lato della strada, privo di bloccasterzo. Effettuati gli accertamenti di rito, lo scooter risultava di proprietà di una 70enne, residente in una frazione di Assisi, che aveva presentato denuncia di furto del mezzo nel giugno scorso.

Contattata la proprietaria, si decideva condurla sul luogo del ritrovamento per poter effettuare la riconsegna; nel frattempo i poliziotti decidevano allora di appostarsi, al fine di scovare eventuali autori o ricettatori del ciclomotore rubato.

Dopo aver atteso in luogo appartato, gli agenti notavano un giovane avvicinarsi allo scooter per poi salire a bordo dello stesso, curvandosi e iniziando ad armeggiare con degli attrezzi. Dopo essersi accorto della presenza dei poliziotti, il ragazzo si allontanava di qualche metro lasciando però le chiavi inserite.

Il giovane, a quel punto, bloccato dagli agenti, veniva identificato per un 17enne di origini romene residente a Bastia Umbra, incensurato, il quale non sapeva fornire spiegazioni in merito all’origine e alla provenienza del bene che risultava provento di furto.

Il giovane, condotto in Commissariato perché privo di documenti, veniva foto-segnalato e denunciato alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni per il reato di ricettazione. Al termine delle operazioni, il minore veniva riaffidato al padre nel frattempo convocato presso gli Uffici e lo scooter restituito alla legittima proprietaria. (63)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini