1CITTA’ DI CASTELLO – Inaugurata ieri la  XXXIX Mostra nazionale del Tartufo bianco, alla presenza del sindaco Luciano Bacchetta, dall’assessore regionale Fernanda Cecchini, dal presidente della Comunità Montana Mauro Severini, dall’onorevole Katia Polidori, dal consigliere regionale Marco Vinicio Guasticchi, dall’assessore al Turismo e Commercio Riccardo Carletti e dal consigliere delegato alla promozione del Tartufo Luigi Bartolini.

2In primo piano la trifola e tartufo con i produttori locali protagonisti di Piazza Matteotti: Jimmy Tartufi, Penna Tartufi, Giuliano Tartufi, il Tartufaro, Mirko Tartufi e Tartufi Martinelli metteranno in vetrina i migliori esemplari di una stagione che ha portato la trifola fino ad un massimo di tremila euro al chilo. Cuochi famosi si racconteranno nel talkshow Parola di Chef, il Salone del vino e quello dell’olio, in Piazza Fanti, che avrà ospite il famoso Mastrocianur e offrirà oltre ad esperienze sensoriali in tema di tartufo, il gelato all’olio extravergine di oliva.

Tra gli eventi, domani, sabato 3 Novembre Sulle note del Tartufo 14 postazione di musica live con 150 musicisti e degustazioni, e la solidarietà di Silvana Benigno e Giuliano Tartufi per la ricerca contro il cancro, che in queste ore ha aperto la campagna “Cerchi un tartufo…trovi una vita” con un prodotto a base di porcini e di tartufo, i cui introiti verranno devoluti alla Fondazione IEO di Milano per la ricerca sui tumori.

Parola di chef. Parola di chef proporrà cinque appuntamenti quotidiani a partire dalle 11.00 e poi alle 12.00, alle 17,00, alle 18,00 e alle 19,00. Venerdì 2 Novembre, si apre alle 11,00 con l’associazione Città del Tartufo e le città ospiti della Mostra, Bagnoli Irpino e Millesimo. Alle 12.00 torna l’istituto Cavallotti-Patrizi-Baldelli con la crema di ricotta con miele al tartufo bianco e pere al passito.

Alle 17,00 appuntamento con Penna Tartufi e lo chef Giorgio Valiani. Alle 18,00 Probio presenta l’agri chef Fabio Mario Berna, alle 19,00 largo ai giovani del Centro di Formazione G.O. Bufalini con un piatto rinascimentale il Bue Tartufato. Sabato 3 novembre alle 11,00 sarà ancora il Centro Bufalini a presentare i piatti tipici della tradizione locale mentre alle 12,00 un altro ritorno: l’agri chef Fabio Mario Berna. Alle 17,00 una piece teatrale in sala gastronomica: Paolo Braconi, archeologo prestato alla cucina, presenta l’Insalata Rossini, dedicata al famoso compositore, alle 18,00 Jimmy Tartufi e Riccardo Fumanti racconteranno i tagliolini di Campofiore con Parmigiano Reggiano e Tartufo bianco. Alle 19,00 l’Associazione del Vitellone bianco dell’Appennino centrale presenta con Cesare Lucaccioni le possibili variazioni di tartufo e chianina.

Il salone dell’olio: con il coordinamento scientifico di Sonia Esposto, docente del Dipartimento di Agraria dell’Università di Perugia e per l’organizzazione di Group Tevere Servizi, il salone dell’olio in Piazza Fanti offrirà degustazioni, minicorsi di analisi sensoriale, conferenze e proiezioni. Venerdì 2 novembre alle 11,00 proiezione del video “La Chianina e l’olio extravergine, coppia perfetta”.

Alle 15,00 ci sarò l’analisi sensoriale di alcune specie di peperoncino a cura dell’Istituto agrario Patrizi e alle 18,30 il mini corso di analisi sensoriale tenuto dalla docente Sonia Esposto. Sabato 3 Novembre alle 11.30 la conferenza “Ma cosa mi combini? Impariamo ad abbinare gli oli”, alle 16,30 il minicorso di analisi sensoriale e alle 18,30 la degustazione guidata “Olio e Tartufo i re della tavola”.

Gli stand saranno aperti dalle 10,30 alle 20,00. Inaugurazione giovedì 1 novembre ore 10,30. Info, news e prenotazioni on line in www.iltartufobianco.it, La Mostra è organizzata da Comune, Assessorato Turismo e Commercio, Comunità Montana e Regione Umbria. (79)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini