assisi-04ASSISI – La Custodia Generale del Sacro Convento di Assisi ha lanciato il Progetto di sostenibilità “Fra’ Sole” per ridurre gli sprechi di materia ed energia del Complesso Monumentale comprendente la Basilica Superiore, la Basilica Inferiore, la Tomba di San Francesco, il Sacro Convento e la Selva .

Nato dalla riflessione circa i contenuti della Enciclica ‘Laudato sì’, avviata ad Assisi dal Padre Custode Frà Mauro Gambetti, il  Progetto punta a realizzare concrete azioni per l’efficienza energetica e la riduzione ed il recupero dei rifiuti , facendo del Sacro Convento un esempio per le Comunità monastiche sostenibili , che armonizzano il rapporto tra uomo e natura nel solco della dottrina francescana.

In tale contesto, la Custodia Generale del Sacro Convento di Assisi e Sisifo hanno sottoscritto un ‘Protocollo di intesa’ con l’Agenzia Regionale di Protezione Ambientale dell’Umbria, i cui tecnici hanno effettuato le analisi dei consumi energetici e idrici del Complesso Monumentale, così come le analisi dei flussi di materia in ingresso e dei rifiuti in uscita dalla struttura, base per identificare nuove e più efficaci soluzioni tecnologiche atte a ridurne l’impatto ambientale e decarbonizzarne il bilancio energetico, intervenendo anche sui comportamenti quotidiani della Comunità residente e dei milioni di Pellegrini che visitano la Tomba di San Francesco, ai quali verrà dedicata una azione permanente di educazione ambientale.

«La Terra – commenta Walter Ganapini, Direttore Generale di Arpa Umbria – è un sistema finito, dotato di una capacità limitata di rigenerazione delle risorse e di assorbimento dei rifiuti: la vita di sistemi sociali ed ecologici esige che si riconoscano e rispettino i vincoli posti dall’ambiente naturale. La scelta del Sacro Convento è coerente con la ‘Laudato sì’ e con la consapevolezza della necessità di una responsabilità condivisa: Arpa Umbria è onorata di poter contribuire alla realizzazione di un Progetto di così alto profilo».

Il Progetto “Fra’ Sole” sarà presente con un desk informativo nella Hall Sud della Fiera di Rimini, in occasione di Ecomondo, evento di riferimento europeo della Green Economy e della Circular Economy.

Nella mattinata del 6 novembre 2018, al termine dell’inaugurazione di Ecomondo, nella Hall Sud il Padre Custode Fr. Mauro Gambetti e Walter Ganapini presenteranno il Progetto e sottoscriveranno l’accordo di sostegno allo stesso da parte di 12 qualificati Partners.

Presso il desk di “Fra’ Sole” opererà un Punto Stampa e saranno a disposizione materiali informativi sul Progetto, scaricabili anche dal sito www.frasole.org.

 

  (78)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini