Rinaldi: “Evento riuscito grazie a una ‘macchina organizzativa’ perfettamente rodata”

1MONTONE – Si è conclusa con successo la 35esima edizione della “Festa del Bosco” di Montone. Nonostante l’avversità delle condizioni meteorologiche, anche quest’anno il suggestivo borgo ha visto le sue strade riempirsi dei profumi del bosco, di musica, degustazioni ed eventi unici nel loro genere. Nondimeno il pubblico, sfidando la pioggia, ha popolato le vie e la piazza principale. Apprezzata con entusiasmo dai partecipanti la possibilità di arrivare al paese attraverso il “Trenino del Bosco”, la navetta gratuita, tra le novità di questa edizione, messa a disposizione dal Comune nell’area parcheggi situata a Corlo.

La manifestazione ha visto alternarsi momenti legati al cibo, come le degustazioni del progetto Montone Agroalimentare e i Percorsi del Gusto, insieme a eventi dedicati ai bambini, tra cui artisti di strada, laboratori e letture animate, ad escursioni naturalistiche e alla ormai nota mostra-mercato di artigiani dell’enogastronomia e del fatto a mano.

Degni di nota il “Viaggio Vibrazionale con le Campane Tibetane”, “Young four seasons” spettacolo musicale dell’ensemble La Scala di Seta e lo spettacolo “TIPI” di Roberto Ciufoli, famoso attore romano fondatore della Premiata Ditta.

“Anche se la pioggia si è fatta sentire – ha detto il sindaco Mirco Rinaldi – sono stati realizzati tutti gli eventi previsti e anche quest’anno si è venuta a creare quella magia che solo Montone sa regalare. Vorrei fare delle considerazioni e dei ringraziamenti anche personali, sull’evento. La tromba d’aria nei giorni precedenti e le avversità meteorologiche durante la festa mi avevano preoccupato, ma la “macchina organizzativa” ha proceduto senza indugi.

Il mio sentito ringraziamento e quello dell’Amministrazione comunale va a tutti i cittadini per la generosa disponibilità mostrata, che ha permesso di rendere unica e irripetibile l’ambientazione della nostra manifestazione. Un sentito grazie ai dipendenti comunali, a Giove Informatica, soggetto delegato dal Comune per l’organizzazione e per la realizzazione del progetto Montone Agroalimentare, alla Regione Umbria e al GAL Alta Umbria che ci sostengono, agli operatori culturali, agli espositori, a FAIST Componenti, SEA Camper e agli sponsor del trenino per i contributi.

Un grazie alle associazioni, ai volontari che per puro senso di appartenenza alla comunità e motivati solamente da passione ed attaccamento hanno prestato la loro opera in qualsiasi settore; sia quello della sicurezza, protezione civile, allestimenti, mobilità, animazione, cultura, conferenze, taverne, escursioni, proiezioni, giochi, musica e spettacoli. Montone ha visto le sue strade animarsi con le botteghe, la musica, artisti e le degustazioni dei prodotti di eccellenza del nostro territorio.

Novità di quest’anno, il Trenino del Bosco, navetta gratuita messa a disposizione dal Comune che ha accompagnato il numerosissimo pubblico di grandi e bambini verso il nostro centro storico evitando così, in parte, problemi di parcheggio. In questa edizione – ha concluso il primo cittadino – abbiamo promosso tante iniziative a favore della tutela ambientale, per far comprendere che con il senso di appartenenza al territorio e la riscoperta delle tradizioni, sia nella produzione del cibo che nella sua preparazione, possono migliorare la nostra relazione con la terra e garantire il benessere delle future generazioni”.

  (67)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini