Nuovo appuntamento targato The Finest Corner al Rework Club. Il format dedicato alle nuove contaminazioni tra differenti “mondi musicali” ospita un vero e proprio peso massimo della nuova scena jazz-funk britannica: venerdì 9 novembre è atteso Yussef Dayes, batterista già collaboratore di Kamaal Williams, attualmente impegnato in una nuova entusiasmante carriera solista

1PERUGIA – Prosegue all’insegna della qualità The Finest Corner, format del Rework Club di Perugia dedicato alla migliore musica contemporanea, alla contaminazione tra generi musicali e alle sonorità all’avanguardia. Venerdì 9 novembre (apertura porte ore 22.00, ingresso 15 euro) sarà ospite del club perugino il “peso massimo” della nuova scena jazz-funk britannica Yussef Dayes. In consolle prima e dopo il live, tre dj tra i più raffinati del panorama umbro e non solo: Chiskee, Stefano Tucci e Max-P.

Il batterista Yussef Dayes è uno dei più entusiasmanti musicisti della nuova generazione emersa da Londra. Dayes è stato artefice, con il tastierista Kamaal Williams, dell’acclamato album ‘Black Focus’ (2016) a nome Yussef Kamaal.

Già conosciuto per il suo stile eclettico con il repertorio degli United Vibrations, dove scrive e suona insieme ai suoi fratelli, in cui una visione psichedelica del jazz si fonde con elementi aggiunti di hip-hop, canti, musica dance elettronica e ritmi world, Dayes ha raffinato il suo sound con ‘Black Focus’, che fonde il jazz-funk di fine anni ’70 con una sensibilità da club londinese, attingendo anche al trip hop.

Nella seconda metà del 2017 Yussef ha creato un nuovo trio con il chitarrista/bassista di South London Mansur Brown e il pianista Charlie Stacey, di recente presente nella line up della Sun Ra Arkestra. Mentre ‘Black Focus’ ha esplorato la relazione tra la batteria e il dancefloor, il suo prossimo esperimento va oltre le influenze jazz. Dayes è al momento chiamato a collaborare alle produzioni di diversi nomi “caldi” della nuova scena londinese, come Alfa Mist, Tom Misch e Mansur Brown, mentre un suo nuovo album solista è atteso per la fine dell’anno.

  (170)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini