1SPOLETO – Dal 1° al 4 Novembre Spoleto ha scoperto di avere una risorsa in più per far crescere il suo appeal d’importante destinazione turistica anche nei periodi di bassa stagione: la mostra mercato sui funghi e le erbe spontanee.

Da più parti sono venuti gli apprezzamenti per una manifestazione che ha deciso di rinnovarsi, iniziando proprio con la scelta di una nuova location fino ad arrivare a un allargamento della cooperazione con tanti soggetti e organizzazioni del territorio. Un importante riconoscimento è venuto da Ada Spadoni Urbani, assessore alla cultura del comune di Spoleto, che ha partecipato alla conferenza stampa tenutasi il 4 Novembre alle ore 16.00 presso la saletta convegni dell’ex Monte di Pietà.

L’assessore ha ribadito la volontà del Comune di collaborare con la Pro Loco “A. Busetti” e con altri attori locali per far crescere eventi che, soprattutto in autunno avanzato, riescano a portare turisti a Spoleto. Non è mancato il saluto della Presidente della Pro Loco, Maria Teresa Silvestri, che da anni insieme ai soci dell’associazione porta avanti un lavoro di grande importanza per la città, rendendola più bella in tutte le stagioni grazie ai fiori, ai presepi, e ovviamente ai funghi e alle erbe spontanee.

E poi c’è stato l’intervento di Laura Ridolfi, project manager dell’Associazione Sviluppo Rurale, che ha presentato la sinergia che si è creata con la Pro Loco per la crescita della Mostra mercato anche come evento gastronomico grazie al progetto MEDFEST “L’eredità e l’esperienza gastronomica del Mediterraneo: come creare destinazioni turistiche sostenibili” co-finanziato dall’Unione Europea.

Con la conferenza stampa si è aperta ufficialmente la manifestazione, che è proseguita con due convegni: “Le buone erbe” del Prof. Alessandro Meneghini ed “Erbe e formaggi” del Prof. Renzo Fantucci. Tanti altri importanti appuntamenti culturali hanno avuto luogo tra sabato e domenica, registrando il consueto interesse per questi interventi che da anni veicolano informazioni scientifiche, utili e comprensibili a tutti.

Ma un grande apprezzamento c’è stato anche per l’offerta gastronomica: per i piatti e i menù a base di funghi preparati dai ristoranti della città, ma anche anche per il cooking show coordinato dalla Prof.ssa Sara Sensi e reso possibile dalla bravura degli allievi del 5°A e 3°D dell’Istituto Alberghiero Giancarlo De Carolis.

Nonostante la pioggia, la 24 esima edizione è stata una manifestazione davvero riuscita. Chi camminava per il centro ha percepito una bellissima atmosfera creata dall’allegria delle persone, dal profumo delle ricette e dei prodotti locali, dalle vetrine a tema e dagli stand di qualità. Questa è l’immagine turistica che fa bene alla città, questa è la Spoleto da far crescere e conoscere.

 

 

  (133)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini