1CITTA’ DI CASTELLO – Si è aperta con il brindisi inaugurale insieme agli attori Emilio Solfrizzi e Paola Minaccioni la stagione di prosa degli Illuminati di Città di Castello, che per una settimana è stata al centro di una intensa e seguitissima programmazione.

2La stagione di prosa e quindi l’apertura di Teatro Ragazzi hanno inanellato una serie di tutto esaurito, “che sta diventando una costante quando si parla di teatro”, dichiara il vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Città di Castello Michele Bettarelli: “La cultura del teatro sta crescendo a tutti i livelli ed ha acquistato uno spazio a prescindere dalla concomitanza con altre manifestazioni.

L’affluenza imponente sia alla Stagione di prosa che a Teatro Ragazzi, nonostante il fiorire di iniziative intorno al centro storico, ci dice che la domanda locale di eventi di qualità non si satura facilmente e che il territorio ha un forte potenziale e una forte sensibilità quando la proposta è convincente.

I numeri della campagna abbonamenti parlano di 204 abbonamenti per la prosa più 50 posti della campagna per i giovani di Olio Ranieri e di 260 biglietti per la prima rappresentazione di Teatro Ragazzi. “Rimarcare la grande, straordinaria partecipazione non è importante di per sé ma in quanto segnale di come la cultura del teatro, grazie alle iniziative dirette ai più piccoli, sia cresciuta con loro, formando adolescenti e giovani per i quali il teatro è una forma familiare ed apprezzata di fruizione culturale – precisa Bettarelli –

Su questo fronte la scelta di Olio Ranieri è rafforzativa ed esprime lo stesso approccio di lungo periodo che ha distinto le scelte dell’Amministrazione nelle politiche culturali. Un investimento che sta dando i suoi frutti”.

C

  (85)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini