1PERUGIA – Sta riscuotendo un pieno successo la mostra d’arte contemporanea in corso di svolgimento a Palazzo Vitelli a Sant’Egidio: inaugurata nei giorni del ponte di Ognissanti vissuti nel capoluogo altotiberino all’insegna del tartufo, la rassegna resta aperta sino al prossimo 18 novembre.

Si tratta dell’esposizione di sette artisti di punta della vallata, peraltro attivi anche a livello nazionale con riscontri assai lusinghieri: autori di linguaggi anche assai diversi tra loro ma riuniti per l’occasione dal comune senso d’appartenenza al territorio, hanno dato luogo ad un incontro d’arte assolutamente avvincente sia per la qualità delle opere presentate nella circostanza sia proprio per la eterogeneità dei canoni estetici proposti che li contraddistingue. Pino Nania, Maurizio Rapiti, Riccardo Fiorucci(Ricky), Carlo Paolo Granci, Alessandro Mazzoni, Pruscini da Cavargine, Franco Gaburri hanno così regalato uno scampolo assai significativo della loro espressività a Tifernati e visitatori che hanno gremito le sale in occasione del vernissage pur in una giornata ricca di appuntamenti di ogni genere: evento, cui ha presenziato l’assessore municipale alla cultura Michele Bettarelli, arricchito dalla notevole esecuzione dei temi più famosi dalle “4 Stagioni” di Vivaldi offerta dall’Orchestra Giovanile “La scala di seta” sotto la direzione del Maestro Gianfranco Contadini realizzando così un connubio tra arte e musica,notoriamente un mixa tra i più accattivanti che esistano. (99)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini