Rassegna di teatro contemporaneo: la quinta rassegna teatrale a cura dell’associazione Zoe in programma da novembre 2018 ad aprile 2019 nello Spazio Zut (ex Cinema Vittoria). Progetto di riferimento del nuovo Centro di Residenze Artistiche della Regione Umbria. Un progetto che si rivolge a tutti, anche alle fasce deboli, grazie anche all’iniziativa “Mondi Possibili” sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno. Re:act da quest'anno prevede anche una serie di incontri fra artisti e spettatori in un progetto a cura di Teatro e Critica

1FOLIGNO – ‘Re:act’ è la rassegna di teatro contemporaneo di Foligno, è una proposta della Cooperativa Gecite (ZUT) e di Zoeteatro, ed è giunta al suo quinto anno. Nove appuntamenti per dieci spettacoli, dieci tappe, dieci punti di domanda, dieci tentativi di risposta intorno alla società odierna proposte dal teatro contemporaneo.

‘Re:act’ è nuovi linguaggi, nuove modalità di indagine e di utilizzo della parola e dell’azione scenica. Una nuova stagione in cui si alternano monologhi e dialoghi, performance e danza, storie e immaginari. Dieci spettacoli ma un unico comune denominatore: il teatro nella sua declinazione più ampia che spazia dalla narrazione al teatro danza, dal performativo al monologante.

Quest’anno lo sguardo attraverserà il Teatro Contemporaneo nelle sue declinazioni più ampie, a partire dalla tradizione dei burattini, del teatro di parola, della poesia, fino a nuove forme di ricerca performativa che prevedono la sperimentazione di un rapporto diverso tra spettatore e attore.

Una stagione da seguire in tutti i suoi appuntamenti, per attraversare una proposta culturale variegata e dinamica, in cui poter assistere alle evoluzioni della scena contemporanea.

Re:act è un tassello fondamentale della proposta culturale contemporanea della città di Foligno, rafforzando la vocazione di natura nazionale e internazionale.

‘Re: act’ nasce da Zoe e Spazio Zut e si arricchisce della collaborazione del Teatro Stabile dell’Umbria e del Comune di Foligno ed è inoltre uno dei progetti di riferimento del nuovo Centro di Residenze Artistiche della Regione Umbria C.U.R.A..

Un progetto che si rivolge a tutti, anche alle fasce deboli, grazie anche al nuovo progetto ZUT Mondi Possibili sostenuto dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno.

Re:act da quest’anno prevede anche una serie di incontri fra artisti e spettatori in un progetto a cura di Teatro e Critica.

‘Re: act’ 2018-2019, la stagione di teatro contemporaneo di Foligno, è stata presentata sabato 10 novembre nel corso di una conferenza stampa a Foligno nei locali dello Zut (corso Cavour, 83) da Emiliano Pergolari e Michele Bandini (direttori artistici), il vicesindaco di Foligno e assessore alla cultura Rita Barbetti, il segretario generale della Fondazione cassa di risparmio di Foligno Cristiano Antonietti, in rappresentanza del Teatro Stabile dell’Umbria Bianca Maria Ragni e Adele Bevilacqua, Marco Betti di Indisciplinarte di Terni per Centro Residenze Umbre CURA, Ilaria Rossini e Lucia Medri di Teatro e Critica.

SPETTACOLI

“A VIRGINIE” – Lucia Calamaro

30 novembre 2018 ore 21.15

1 dicembre 2018 ore 21.15

2 dicembre 2018 ore 18.15

(10 euro intero, 7 euro ridotto)

“I GIARDINI DI KENSINGTON” (STUDIO) – Sirna/pol

16 dicembre 2018 ore 18,15

(5 euro biglietto unico)

“IL VIAGGIO” – Teatro Medico Ipnotico

28 dicembre 2018 ore 18.15

(10 euro intero, 7 euro ridotto)

“KOKORO + KUDOKU”

20 gennaio 2019 ore 18.15

(10 euro intero, 7 euro ridotto)

“MEMORY BOX” – Zoeteatro

09 febbraio ore 21.15

10 febbraio ore 18.15

(10 euro intero, 7 euro ridotto)

“BELLO MONDO” – Mariangela Gualtieri

Domenica 3 marzo 2019, ore 18,15

(10 euro intero, 7 euro ridotto)

“QUINTETTO” – Aldes/Chenevier

Domenica 10 marzo, ore 21,15

(10 euro intero, 7 euro ridotto)

“SCHIFO” – Two Little Mice

Domenica 7 Aarile 2019, ore 18,15

(10 euro intero, 7 euro ridotto)

“COME VA A PEZZI IL TEMPO” – Progetto Demoni

Venerdì 12 aprile 2018, ore 17-18-19-21-22

Sabato 13 aprile 2018, ore 17-18-19-21-22

Domenica 14 aprile 2018, ore 17-18-19

Spettacolo all’interno di abitazione privata

(10 euro intero, 7 euro ridotto)

C.U.R.A. (Centro Umbro di Residenze Artistiche)

La Stagione Re:Act è un progetto all’interno di C.U.R.A. (Centro Umbro di Residenze Artistiche) che nasce dalla volontà di 5 soggetti della Regione Umbria attivi da anni nell’ambito delle discipline dello spettacolo dal vivo (Indisciplinarte srl di Terni, LaMama Umbria International di Spoleto, Ge.Ci.Te/Spazio Zut di Foligno, l’associazione Centro teatrale umbro di Gubbio, l’associazione Micro Teatro Terre Marique di Perugia). C.U.R.A., progetto sostenuto dal MIBAC nel trinennio 2018-2020 racchiude nel suo nome il nodo cardine del progetto: la volontà di istituire delle nuove pratiche per curare e favorire la crescita di nuove progettualità artistiche con strumenti innovativi che rispondano alle esigenze degli artisti, dei mediatori culturali e della società contemporanea con cui il tutto si confronta. Per info e richieste sulla programmazione degli spettacoli e sulle residenze scrivere a spaziozut.teatro@gmail.com.

Zoe/Zut/Teatro Stabile dell’Umbria

Alcuni degli spettacoli della stagione sono presentati in collaborazione con il Teatro Stabile dell’Umbria. A partire dalla prima edizione della rassegna Re:act questo importante rapporto ha facilitato l’ospitalità di alcuni artisti e spettacoli scelti e selezionati dalla direzione artistica di Zoe/Zut che hanno arricchito il cartellone e quindi la proposta culturale fornita alla città.

ZUT Mondi Possibili

Grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Foligno, la stagione Re:Act sarà ancora più la stagione di tutta la città; i voucher di ZUT! Mondi Possibili verranno infatti distribuiti in modo tale da permettere a persone appartenenti alle fasce deboli di poter fruire gratuitamente di tutti gli spettacoli della stagione teatrale Re:Act 2018/2019 e tutte le altre attività come i laboratori teatrali di tessuti aerei (a cura di Circo Corsaro) e gli spettacoli della rassegna musicale Re: Play.

Bonus Cultura e/o carta del docente

Iscrivendosi al Bonus Cultura (rivolto a chi compie 18 anni nel 2018) e/o Carta del Docente (riservato agli insegnanti) è possibile richiedere di ricevere l’abbonamento alla stagione teatrale Re:act dello spazio Zut.

Teatro e Critica

Teatro e Critica realizzerà un percorso di visione costruito sul calendario degli spettacoli della stagione teatrale Re:act 2018/19 dello Spazio ZUT di Foligno. L’attività didattica punta a sostenere, accanto all’analisi critica, anche pratiche di accompagnamento alla messa in scena, di cura dei momenti di dibattito con gli artisti e di accoglienza e osservazione del lavoro residenziale.

Gli incontri, in linea con le attività portate avanti da Spazio ZUT, offriranno ai partecipanti l’occasione di misurarsi l’habitat di un centro di produzione, residenza e spettacolo in maniera diretta e progressiva, esplorandolo nelle sue dinamiche interne, di interazione con gli artisti e di organizzazione creativa. Il progetto si propone dunque di aggiornare e implementare il bagaglio di strumenti di visione di chi sul territorio già opera e, allo stesso tempo, di favorire, professionalizzare e diversificare la natura delle esperienze sviluppate.

Teatro e Critica LAB è un format didattico modulare realizzato a partire dal 2011 nei più vari contesti, tra cui Sapienza. Università di Roma, Università di Genova, Romaeuropa Festival, Teatro Palladium, Teatri di Vetro, Short Theatre, Rieti. Invasioni Creative, Orizzonti Festival di Chiusi, Teatro Vittorio Emanuele di Messina, Teatro dell’Orologio, Teatro Argot Studio, Scuola Teatro Azione, Accademia Cassiopea.

  (133)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini