1TERNI – Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Terni, nell’ambito dei servizi finalizzati al controllo economico del territorio e connessi alla prevenzione e repressione dei fenomeni di illegalità economico-finanziaria, ha ulteriormente intensificato il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nel capoluogo.
In tale contesto, sulla base di quanto emerso da attività investigativa, la Compagnia di Terni, dopo aver sottoposto a controllo due soggetti extracomunitari, gravati da precedenti nello specifico settore, ha eseguito una perquisizione nell’abitazione in uso agli stessi che ha consentito di rinvenire oltre 140 dosi di eroina pronte per lo spaccio, per un peso complessivo di 50 grammi, un ulteriore involucro contenente 70 grammi del medesimo stupefacente, nonché sostanza da taglio, un bilancino di precisione e 655 euro, frutto dell’attività delittuosa.

Si è proceduto conseguentemente all’arresto dei due cittadini extracomunitari per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti; nella successiva udienza direttissima di convalida, l’Autorità Giudiziaria ha disposto per uno la misura della custodia cautelare in carcere e per l’altro gli arresti domiciliari.

L’attività di servizio condotta testimonia, ancora una volta, il costante impegno operativo nello specifico settore, connotato da altissimo disvalore e pericolosità sociale, che, negli ultimi giorni, ha anche consentito di effettuare l’ulteriore arresto di un cittadino egiziano, intento a cedere dosi di cocaina ed eroina nel centro di Terni. (47)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini