1PERUGIA – Francesco Piga, studioso di letteratura italiana di livello nazionale, ha curato una nuova antologia dei Poeti nei dialetti dell’Umbria, molto selettiva e accurata. Ora le associazioni perugine Società del Bartoccio, CasaPoesia e Vivi il Borgo vogliono presentare il volume alla città, e nel farlo vogliono anche cogliere l’occasione per una riflessione a tutto campo sull’uso del dialetto nella società dei nuovi mezzi di comunicazione e dei nuovi linguaggi.

Non siamo più, ormai, nella contrapposizione tra lingua e dialetto, tra chi parla solo il dialetto e chi invece conosce la lingua formale e letteraria. Oggi i linguaggi si intrecciano e si rinnovano: qual è dunque il ruolo del dialetto nella contemporaneità?

Se ne parlerà sabato 17 novembre, alle ore 10.00, presso la Domus Pauperum di Corso Garibaldi 86, durante un evento dal titolo: “Parole di terra. Dialetto, poesia e linguaggi: identità o gabbie linguistiche?”, organizzato dalla Società del Bartoccio, Associazione CasaPoesia e Vivi il Borgo.

Dopo i saluti di Franco Mezzanotte di “Vivi il Borgo” si passerà alla presentazione del volume Poeti nei dialetti dell’Umbria, a cura di Francesco Piga (Cofine ed.) con Vincenzo Luciani, editore, e Anna Maria Curci, critica letteraria, introdotti da Barbara Bracci, presidente dell’Associazione CasaPoesia.

A seguire Mirco Bonucci con “Parole e musica nella tradizione umbra” e ancora un dibattito sui dialetti di oggi, insieme al professor Daniele Parbuono (Chongqing University e Università di Perugia), che dialogherà con Nicola Mariuccini e Vincenzo Luciani. A coordinare gli interventi sarà Renzo Zuccherini, presidente della Società del Bartoccio.

Alcuni autori partecipanti all’antologia daranno poi voce ai propri versi tratti dall’antologia, insieme a Leandro Corbucci, che intrepreterà alcuni testi di Claudio Spinelli.

Società del Bartoccio, Associazione CasaPoesia e Associazione Vivi il Borgo (249)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini