Tra le iniziative l’ esposizione di eccellenze gastronomiche nel Castello dei Trinci e un maxi raduno di cittadini e degli affiliati dell’associazione Foligno Cammina e di altri sodalizi sportivi che operano nei Comuni limitrofi per valorizzare le frazioni collinari e montane che sovrastano la frazione folignate

1FOLIGNO – In attesa della Festa del Centenario della Comunanza Agraria di Sant’Eraclio che si celebrerà dal 21 al 23 dicembre, si cominciano a svelare le innumerevoli iniziative che lo staff del presidente Giacomo Committeri sta elaborando sin dall’estate scorsa e definendo in questi giorni in ogni dettaglio.

L’importanza che riveste questo anniversario per la realtà della frazione folignate sta suscitando un notevole interesse tra la popolazione che si sta adoperando per la riuscita dell’evento. Si vanno delineando inoltre altri fattori come la collaborazione, la sintonia e la sinergia tra tutti gli enti e le associazioni di volontariato che da sempre con il loro operato animano collegialmente la comunità.

Un altro scopo dell’evento e quello di rivitalizzare il territorio favorendo l’aggregazione e la socialità. Oltre ad uno sguardo nel passato con convegni, mostre fotografiche, vi saranno tavole rotonde che offriranno spunti, riflessioni, proposte, idee, strategie condivise per uno sviluppo economico, un rilancio occupazionale di una vasta porzione di Foligno (Sant’Eraclio – Cancelli) che per le innumerevoli vocazioni e le specifiche peculiarità che possiede rivendica per il futuro un ruolo di rilievo nel Comune. Per un roseo avvenire le basi vanno gettate nel presente perciò sabato 22 dicembre, all’interno del Castello dei Trinci, nella piazza antistante la Casa Castellana e lungo la via principale dell’unico fortilizio di pianura della zona si valorizzeranno le eccellenze gastronomiche. Verranno esposti olio, formaggi, legumi, salumi.

Alimenti a chilometri 0 prodotti dai piccoli e medi agricoltori dei paesi che insistono tra Sant’Eraclio e Civitella. Vi saranno inoltre anche gli stand natalizi predisposti dagli esercenti commerciali del quartiere. Un’altra iniziativa mira a far conoscere e divulgare le bellezze paesaggistiche dei paesi collinari e della montagna che sovrasta il centro abitato di Sant’Eraclio. Si tratta di un maxi raduno dei camminatori affiliati all’associazione Foligno Cammina e degli altri sodalizi amanti delle passeggiate che operano nei Comuni limitrofi. Un’opportunità per incentivare il benessere psicofisico e valorizzare anche il patrimonio storico-artistico-culturale-religioso di Colle Scandolaro, Santo Stefano dei Piccioni, Cancellara, Scandolaro, Cupoli, Roviglieto, Civitella, Cancelli, Vallupo.

Alla manifestazione sportiva potranno partecipare anche i singoli cittadini e tutti si daranno appuntamento in piazza Garibaldi alle ore 10 per poi dirigersi verso le amene località collinari con gli accompagnatori. I percorsi sono due il primo di 11,5 chilometri con un dislivello di 4,50 metri e il secondo meno impegnativo di 7,30 chilometri con un dislivello di 2,30 metri. Con la celebrazione del Centenario il Consiglio di Amministrazione della Comunanza Agraria si prefigge un costruttivo dialogo tra le generazioni del paese perché solo divulgando il passato, attraverso l’esperienza degli anziani, i giovani potranno apprezzare il presente e impegnarsi attivamente per un futuro innovativo, solidale, ancorato su solide tradizioni.

L’ente presieduto da Giacomo Committeri si propone come un organismo che mira a promuovere in ogni occasione la coesione tra le istituzioni il rispetto per la democrazia, la dignità della persona, per la collettività di cui si fa interprete sostenendo le esigenze degli abitanti. (200)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini