Dal 19 al 29 novembre 450 alunni coinvolti nella messa a dimora di 50 nuove piante

OLYMPUS DIGITAL CAMERASPOLETO – È iniziata ieri alla scuola dell’infanzia di San Martino con la piantumazione delle ghiande ed è proseguita stamani con la messa a dimora di tre aceri nella primaria di Sant’Anastasio, la Festa dell’albero, un’iniziativa nazionale che attraverso la valorizzazione e la tutela dell’ambiente e del patrimonio arboreo e dei boschi, intende promuovere l’importanza del verde per contrastare le emissioni di CO2 e l’inquinamento dell’aria e per prevenire il rischio idrogeologico e la perdita di biodiversità.

L’evento si svolgerà fino al 29 Novembre e impegnerà i ragazzi delle scuole nella messa a dimora di giovani alberi, una cinquantina in tutto, sotto la guida dei tecnici dell’Ufficio Ambiente, per un totale di circa 456 alunni in rappresentanza di 26 classi. Oltre alla messa a dimore di alberi, l’iniziativa prevede anche uscite e incontri formativi nelle scuole. I plessi che hanno aderito alla manifestazione sono l’infanzia di San Giacomo, di Baiano e di San Martino, le primarie di San Anastasio, San Martino, San Nicolò, Villa Redenta e Toscano e le medie Baiano e Manzoni.

“Con la Festa dell’Albero” ha detto l’Assessore all’Ambiente Maria Rita Zengoni –continua un percorso virtuoso per intraprendere azioni concrete in difesa dell’ambiente e per far capire ai più giovani quanto sia fondamentale sviluppare al più presto una ferma consapevolezza di come il nostro rapporto con la natura sia ormai di primaria importanza per le sorti della nostra stessa civiltà.

La Festa dell’albero è un veicolo in questo senso prezioso per far capire e per diffondere queste tematiche e per gettare semi per il nostro futuro”. (152)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini