da dicembre 2018 a maggio 2019 spazio a degustazioni, prodotti locali, artigianato, commercio, artisti, eventi, incontri. Obiettivi: decentrare, coinvolgere e promuovere. Al Barabba di Pian di Porto si è tenuta la presentazione del programma in occasione del primo evento nel territorio tuderte dedicato alla sclerosi multipla a cura dell’AISM

1TODI – Cultura, enogastronomia, artigianato, turismo, sport. Senza dimenticare le tematiche sociali. La rassegna ‘Todi per Todi’ punta a creare momenti di incontro come offerta alla città e per mettere in piedi una rete tra operatori e realtà del territorio.

L’Associazione culturale Cittadini Protagonisti, con il sostegno e patrocinio del Comune di Todi, organizza così un ciclo di eventi a Pian di Porto, presso il Barabba Club Restaurant, e in spazi vari della città per il periodo 2018\2019. In collaborazione con realtà sociali, culturali, sportive e commerciali di zona, da dicembre 2018 a maggio 2019 sono in programma una serie di appuntamenti mensili progettati ed organizzati dallo Studio Viceversa: incontri, spettacoli, concerti, degustazioni.

Sabato 17 novembre al Barabba si è tenuta la presentazione del progetto, con l’annuncio delle prime iniziative. In contemporanea si è svolta, come primo appuntamento, una giornata dedicata alla sclerosi multipla organizzata dall’AISM Perugia. Un momento importante di informazione perché sono tante le difficoltà che crea questa malattia come tante sono le persone che colpisce in Italia.

Obiettivi ‘Todi per Todi’

DECENTRARE attraverso questo ciclo di appuntamenti localizzati nella parte bassa di Todi storicamente esclusa da eventi rispetto al centro storico.

COINVOLGERE come attori tutte le aziende del tessuto produttivo, artisti, personaggi ed associazioni culturali e sportive presenti nella città e zone limitrofe a partire da quelle di Pian di Porto.

PROMUOVERE l’immagine laboriosa dei tuderti nel resto della regione ed incrementare l’economia circolare della città e sostenere realmente il lavoro delle aziende locali.

“Siamo felici a nome dell’amministrazione comunale – ha affermato l’assessore alla cultura e al turismo del Comune di Todi Claudio Ranchicchio – per questa iniziativa perché non sempre capita di avere persone così operative che hanno voglia di organizzare eventi durante tutto l’anno. Questo sta accadendo con l’associazione Cittadini Protagonisti e con Fabrizio Nini, persona che ama la città e che con il suo locale propone sempre cose interessanti.

Ringrazio quindi i promotori dell’iniziativa subito per il nome scelto, Todi per Todi, anche perché spesso capita che l’amministrazione comunale e le associazioni culturali giustamente organizzino eventi nei nostri bellissimi spazi del centro storico, all’aperto e al chiuso: loro invece hanno pensato di diffondere eventi portandoli in vari spazi anche di periferia e fuori dalle mura cittadine e con lo scopo di incentivare il turismo anche in periodi dell’anno meno vivi. Ed ovviamente per partire il tema del sociale e della solidarietà è stato molto appropriato con un momento di approfondimento sulla sclerosi multipla. Insomma tutto è partito con il piede giusto”.

“Siamo di Todi e lavoriamo per Todi – ha sottolineato Fabrizio Nini del Barabba – e l’obiettivo è sviluppare insieme, facendo rete, tutto il comparto delle aziende tuderti. Una idea nuova che per ora è in fase embrionale ma che speriamo di portare avanti ancora con collaboratori come Vincenzo Cerquiglini e con l’amministrazione comunale. Questo primo evento con l’Aism poi, averlo portarlo a Todi per la prima volta e con relatori qualificati ed in più in un locale notturno come il Barabba mi dà modo di essere orgoglioso e capire che la strada intrapresa è quella giusta”.

Giornata Aism

L’Aism Perugia ha quindi organizzato un convegno dal titolo ‘L’ABC della sclerosi multipla’, composto da una serie di interventi informativi. Sabato 17 novembre presso il Barabba Club Restaurant, dopo le introduzioni a cura di Annita Rondoni, consigliere nazionale AISM, Gianluca Pedicini, presidente della sezione provinciale Aism Perugia, e di Veronica Isidori, consigliere provinciale sezione Aism Perugia, si è parlato di aggiornamenti sulla sclerosi multipla e sulle terapie: sono intervenuti il prof Massimiliano Di Filippo, della struttura complessa di Neurologia dell’Ospedale di Perugia, e per gli aspetti psicologici relativi alla malattia la psicologa Valentina Schiarelli.

“È stato il primo evento informativo sulla sclerosi multipla organizzato nel territorio di Todi e quindi per questo siamo soddisfatti anche per la sua riuscita” ha commentato Pedicini per poi aggiungere: “Tutto nasce da un progetto che la sezione di Perugia ha attuato da tempo per essere presente in maniera capillare su tutto il territorio provinciale cercando di arrivare a tutte le persone colpite dalla malattia e non solo”. La consigliera nazionale Aism Rondoni ha poi ricordato che “sono stati trattati tutti gli aspetti della sclerosi anche quelli psicologici e si è parlato anche della carta dei diritti che anche il Comune di Todi ha sottoscritto: carta che rappresenta diritti che sono stati configurati anche nella convenzione Onu, ovvero diritti alla salute, alla ricerca, partecipazione e inclusione, diritto alla vita”.

Prossimi appuntamenti  

Ricco per il futuro il programma di eventi. Cene, aperitivi con prodotti enogastronomici provenienti esclusivamente da aziende della città e comunque dal territorio. Coinvolgimento di associazione cittadine e del comprensorio. Esibizioni di band, dj, scuole di ballo, attori, poeti, artisti in genere naturalmente sempre della città e zone limitrofe.

Tra i vari appuntamenti: Capodanno da Campioni (cenone all’italiana con prodotti al 100% locali, in collaborazione con associazione sportiva di calcio Colonia); spettacolo teatrale “Bugiarda senza meta” creato dall’associazione AISM con la compagnia Diversamente Attori (gennaio); serata benefica con cena e musica con l’Istituto Centro Speranza di Todi (febbraio); evento con l’azienda tuderte Astra make up (marzo).

Info e contatti

Aziende, associazioni, ed artisti sono invitati a contattare gli organizzatori per eventuali ulteriori adesioni al programma: studioviceversa@hotmail.it

 

  (102)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini