Domenica 2 dicembre la premiazione. Dacia Maraini il 14 dicembre a Foligno

comune-torrinoFOLIGNO – Si terrà domenica 2 dicembre a Palazzo Trinci (dalle 17) la premiazione del concorso letterario “Fulgineamente”, riservato agli scrittori umbri. Sono tre i finalisti: Antonio Luna (“Le tre verità”), Giacomo Marinelli Andreoli (“Nel segno dei padri”), Eugenio Raspi (“Inox”).

Dopo la selezione compiuta da una giuria tecnica, presieduta da Salvatore Basile, ora una giuria popolare, composta da 45 membri, decreterà il vincitore della seconda edizione del premio.

Da segnalare che tra i giudici popolari ci sono 6 detenuti del supercarcere di Spoleto, che partecipano all’iniziativa “Lib(e)ri dentro” che si tiene nell’ambito delle varie iniziative che fanno parte del “Progetto lettura”. Ivana Donati(Fulgineamente), nel presentare la fase finale del concorso letterario, ha ricordato anche l’iniziativa estiva, avvenuta in diversi luoghi, di incontro tra i lettori e i 25 scrittori che hanno partecipato a “Fulgineamente”.

La Donati ha annunciato, nell’ambito del ‘Progetto Lettura’ – oltre 7.500 i giovani coinvolti nei licei umbri – la presenza a Foligno di Dacia Maraini per il 14 dicembre (a Palazzo Trinci con gli studenti e con la cittadinanza). Rita Barbetti, vicesindaco, ha evidenziato l’importanza dell’iniziativa della lettura “per i detenuti. Per loro è un forte momento di liberazione della mente”.

  (78)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini