1ORVIETO (TR) – Inizia il girone di ritorno della prima fase di serie A2 femminile e la Zambelli Orvieto è costretta ancora ad una trasferta nella nona giornata di campionato, la seconda consecutiva.
Domenica 2 dicembre le tigri gialloverdi provano ad allungare la striscia positiva che si era interrotta due settimane fa ma che è stata prontamente ripresa cogliendo un risultato strepitoso in casa della capolista.

Dopo i primi due mesi di competizione le squadre si conoscono meglio la seconda parte della stagione regolare sarà senza dubbio più complicata, sia perché tutte le protagoniste sono cresciute di amalgama e sia perché conoscono meglio le rivali.

Quella da affrontare in questa occasione è la P2p Givova Baronissi, attualmente sesta della classifica e dunque soddisfatta per la conquista degli ottavi di finale di coppa Italia, ma tagliata fuori dal gruppetto delle cinque che passano alla fase promozione.

Non mancheranno gli stimoli alle campane dirette dall’allenatore Dino Guadalupi che provengono da una bella prestazione esterna a Soverato nella quale hanno sfiorato il colpaccio arrivando al tie-break.
Tra le baroniensi il pericolo maggiore è l’opposta francese Alexandra Dascalu, mentre dalla banda da tenere sotto stretta sorveglianza c’è la schiacciatrice Aurora Pistolesi, le due migliori realizzatrici delle rosanere.

Sulla scia del successo colto a Mondovì le ragazze di coach Matteo Solforati hanno ricevuto una ulteriore conferma di essere capaci di grandi cose e l’obiettivo è ora quello di provare a riprendere il tandem di testa che è solo due lunghezze più avanti.

Le rupestri si presenteranno con un assetto leggermente diverso rispetto all’andata quando erano afflitte da infortuni, in particolare saranno chiamate a fare la loro parte la schiacciatrice Gabriela Stavnetchei (nella foto) e la libero Giada Cecchetto.

Tre gli scontri diretti ufficiali disputati tra le antagoniste nelle ultime due stagioni, la formazione umbra è riuscita a trionfare tutte le volte, nella quarta sfida i direttori di gara saranno Maurizio Nicolazzo (CZ) ed Antonio Gaetano (CZ).

Possibili titolari Baronissi: Dall’Igna ad alzare, Dascalu opposta, Cecconello e Prestanti al centro, Pistolesi e Arciprete attaccanti ricevitrici, libero Ferrara.
Probabile formazione Orvieto: Prandi in regia Decortes opposta, Montani e Ciarrocchi centrali, D’Odorico e Stavnetchei alla banda, Cecchetto nel ruolo di libero.  (foto Maurizio Lollini) (161)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini