1FOLIGNO – Attività escursionistica, visite guidate ai musei di Serravalle del Chienti e di Colfiorito, racconti natalizi caratterizzeranno il “Natale sugli altopiani” illustrato stamani dal consigliere incaricato per il Parco di Colfiorito, Paolo Gubbini, da rappresentanti di CoopCulture e dal presidente dell’associazione ‘Gaia’, Federico Fabiani.

“Per la prima volta vengono proposte le attività escursionistiche nel periodo natalizio – ha detto Gubbini – e l’area degli altopiani avrà un calendario di appuntamenti per il Natale come sta avvenendo per il centro storico di Foligno e per le altre frazioni”.

Si inizia il 9 dicembre, alle 9, con “Passeggiata a Monte Orve con letture al castelliere” (prenotazioni 3397743826), dalle 15 alle 18 visita al Mac di Colfiorito (prenotazioni 0742/330584). Domenica 16 dicembre, alle 9, è la volta di “Archeotrekking da Plestia alla Botte del Varano (prenotazioni 3397743826). Il programma di domenica 23 dicembre prevede, alle 10, “Aspettando il Santo Natale: le antiche tradizioni natalizie nell’Appennino umbro-marchigiano”, con visita guidata e racconti sul Natale in musica popolare (prenotazioni 0742/330584).

Alle 15, nella sede del Parco, a Colfiorito, “Concerto di Natale” del coro “I seri per caso”, diretto da Elga Ciancaleoni. Alle 16 consegna del dipinto dell’oasi naturalistica realizzato dall’architetto Cristiano Giustozzi. Sabato 29 dicembre è in programma, dalle 10 alle 13, “Il giro dei musei” con visita guidata al museo paleontologico archeologico di Serravalle del Chienti, al museo naturalistico di Colfiorito (prenotazioni al 3397743826) e al Mac di Colfiorito (0742/330584). Alle 16, al museo naturalistico, narrazione animata del libro “Casa di Nuvole” e laboratorio didattico “Casine di Natale”, a cura di Sabina Antonelli.

Un’altra escursione è fissata per domenica 30 dicembre, alle 9, “Gli altopiani d’inverno dal castelliere di Monte Trella” (prenotazioni al 3397743826). Il calendario di iniziative è stato organizzato da Parco di Colfiorito, CoopCulture e associazione “Gaia”. (132)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini