untitledORVIETO (TR) – Dopo il ciclo di ferro nel campionato di serie A2 femminile con le sfide al vertice arriva un ciclo intenso per la Zambelli Orvieto che si prepara per la prima ottava stagionale in cui il calendario riserva tre partite.

quiligotti-geraldinaLe tigri gialloverdi sono pronte ad affrontarlo con la consapevolezza che le armi in proprio possesso sono ben calibrate e letali, lo dimostrano le otto vittorie su nove gare disputate e la ritrovata condizione di salute generale.

I prossimi due impegni casalinghi potranno offrire ai tifosi la possibilità di vedere all’opera la formazione rupestre in due differenti competizioni, domenica 9 dicembre (ore 18) in campionato e mercoledì 12 dicembre (ore 20,30) in coppa Italia.

La prima ad arrivare al Pala-Papini è la Volley Hermaea Olbia che attualmente fatica essendo al penultimo posto con due vittorie all’attivo e soli cinque punti in classifica, esattamente un quarto di quelli conquistati dalle rupestri.
Un impegno che sicuramente è alla portata delle umbre ma che non deve essere assolutamente preso sottogamba perché la qualità non manca nelle fila dell’avversaria che arriva all’appuntamento senza avere nulla da perdere.

Le ragazze del tecnico Matteo Solforati sanno di non essere imbattibili ma senza dubbio la rimonta vincente della scorsa settimana ha accresciuto la loro autostima e manderà in campo un gruppo che non si preclude nessun obiettivo.

Tra le padrone di casa sono pronte a sfruttare i loro spazi se ne avranno l’occasione la libero Geraldina Quiligotti brava a tutelare la seconda linea e l’opposta Anna Venturini molto abile nei fondamentali offensivi.
Le sarde che sono dirette dall’allenatore Michelangelo Anile paiono ormai tagliate fuori dalle prime cinque posizioni che portano alla seconda fase coloro che puntano in alto, ma per loro l’occasione di giocare contro una squadra di buon livello sarà un grande stimolo.

Le galluresi possono contare su un nome di assoluta eccellenza quale la ex centrale azzurra Jenny Barazza, e su una straniera con buoni mezzi fisici come la schiacciatrice russa Olesya Nikolaeva che rappresentano i riferimenti a muro ed in attacco.

La dirigenza ricorda che in queste gare casalinghe alla biglietteria del palasport è anche possibile acquistare il calendario Pallavolo Zambelli 2019 che ha prodotto già un grande interesse ed il cui ricavato finanzierà l’attività giovanile.
Sono attesi numerosi spettatori ma chi non potrà esserci avrà l’opportunità di seguire sulla pagina social del club https://www.facebook.com/Streaming-Pallavolo-Zambelli-Orvieto-362175467564852/ la diretta web integrale della partita.

Tre gli scontri diretti disputati sino ad oggi tra le antagoniste, tutti relativi alla seconda categoria nazionale, le orvietane hanno sempre vinto, in questo quarto confronto i fischietti designati sono Deborah Proietti (PG) e Frederick Moratti (FR).

Probabile sestetto Orvieto: ad alzare Prandi in diagonale con Decortes, in zona-tre Montani e Ciarrocchi, schiacciatrici Stavnetchei e D’Odorico, libero Cecchetto.
Possibile sestetto Olbia: in regia Bacciottini in cabina di regia con Fiore opposta, Tajè e Barazza centrali, Nikolaeva e Giometti in banda e Degortes libero. (136)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini