LA CONSEGNA DEI RICONOSCIMENTI DOMANI, SABATO 15 DICEMBRE, NEL CORSO DI UNA SERATA DI GALA

1SPOLETO – La prima edizione dello SpoletoFilmFestival ha i suoi vincitori. Al termine delle proiezioni di lungometraggi e cortometraggi la giuria composta da critici cinematografici ed esperti ha assegnato i seguenti riconoscimenti:

Migliore attrice: Barbora Bobulova;

Miglior film e migliore sceneggiatura: Nico di Susanna Nicchiarelli (1988);

Migliore regia: Anne Riitta Ciccone per I’m infinita come lo spazio;

Migliore produzione: C’è Produzione per Una gita a Roma;

Migliori costumi: Francesca e Roberta Vecchi per Nico (1988);

Migliore cortometraggio: Pornoscrivendo di Alba Maria Calicchio;

Menzione speciale: Silvia Cannarozzi per Farta e Maria Rosaria Omaggio per Hey You!;

Premi speciali: Donatella Finocchiaro, Vanessa Gravina, Simona Izzo, Sandra Milo;

Premio speciale al film: Mamá di Philippe van Hissenhoven.

I riconoscimenti saranno consegnati sabato sera, nel corso di una serata di gala all’hotel Albornoz di Spoleto presentata da Chiara Del Gaudio e dalla iena Pietro Pulcini

La giornata conclusiva del festival, sabato 15 dicembre, sarà caratterizzata dal convegno “Dalle donne della Storia alle donne nella storia del Cinema” in due sessioni: la prima con storici, teologi, critici dell’arte e letterari e filosofi. La seconda, incentrata sulla figura femminile sul grande schermo, vedrà la partecipazione di storici del cinema muto, critici ed esperti di cinema contemporaneo fra i quali Silvia Contini, Andrea Baffoni, Andrea Fioravanti, Paola Dei, Paola Severini Melograni, Caterina Federici, Luigi Mazzella, Claver Salizzato, Maurizio Di Rienzo e Claudio Siniscalchi, oltre che di tutti i premiati del festival. Infine, in anteprima nazionale, la proiezione del film colombiano Mamá di Philippe van Hissenhoven.

Nel corso della serata conclusiva della manifestazione sanno anche consegnati i premi dello SpoletoFilmFestival ed i riconoscimenti Domenico Meccoli – ScriverediCinema riservati a giornaliste, scrittici ed autrici che si sono distinte, nel 2018, nella promozione del cinema italiano attraverso i media. I premiati sono Maria Lombardo, Cinzia Terlizzi, Michela Tamburrino, Alessandra Magliaro, Francesca Pierleoni. Premio speciale a Michele Lo Foco. Premio “Luca Svizzeretto” a Elisabetta Bartucca. Premio “Carlo Tagliabue”: Tito e gli alieni, di Paola Randi.

Organizzato dall’Associazione Culturale AmaRcorD in collaborazione con il Comune di Spoleto – Assessorato alla Cultura, il Centro Sperimentale di Cinematografia e Cineteca Nazionale e il Centro Studi Cinematografici con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC) – Direzione Generale Cinema, lo SpoletoFilmFestival quest’anno è stato dedicato alle donne sotto il titolo “PIANETA DONNA: Dalle donne della Storia alle donne nella storia del Cinema“. (370)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini