1SPOLETO – Con la consegna dei riconoscimenti si è conclusa, sabato sera, la prima edizione dello Spoleto Film Festival quest’anno interamente dedicato alla figura femminile nel cinema e nella Storia. Nel corso della serata di gala che ha concluso l’evento, presentata da Chiara Del Gaudio e dalla iena Pietro Pulcini, sul red carpet allestito all’interno dell’hotel Albornoz sono sfilati i rappresentanti delle produzioni premiate dalla giuria del Festival.

2Questi i riconoscimenti assegnati: Migliore attrice: Barbora Bobulova; Miglior film e migliore sceneggiatura: Nico di Susanna Nicchiarelli (1988); Migliore regia: Anne Riitta Ciccone per I’m infinita come lo spazio; Migliore produzione: Karin Proia (C’è Produzione) per Una gita a Roma; Migliori costumi: Francesca e Roberta Vecchi per Nico (1988); Migliore cortometraggio: Pornoscrivendo di Alba Maria Calicchio; Menzione speciale: Silvia Cannarozzi per Farta, Maria Rosaria Omaggio per Hey You! Letizia Lamartire per Saremo giovani e bellissimi;Premi speciali: Donatella Finocchiaro, Vanessa Gravina, Sandra Milo e al film Mamá di Philippe van Hissenhoven.

Alla serata hanno partecipato, oltre a decine di esponenti del cinema italiano, anche il Sindaco di Spoleto Umberto de Augustinis e l’ambasciatore della Colombia in Italia Gloria Isabel Ramirez.

Nel corso dell’evento sono stati anche consegnati i riconoscimenti Domenico Meccoli – ScriverediCinema riservati alle professioniste del mondo della comunicazione che si sono distinte, nel corso del 2018, nella promozione del cinema attraverso i media.

I premiati sono Maria Lombardo (La Sicilia), Cinzia Terlizzi (Tg2), Michela Tamburrino (La Stampa), Alessandra Magliaro e Francesca Pierleoni (Ansa). Premio speciale a Michele Lo Foco. Premio “Luca Svizzeretto” a Elisabetta Bartucca. Premio “Carlo Tagliabue” a Tito e gli alieni di Paola Randi.

Organizzato dall’Associazione Culturale AmaRcorD in collaborazione con il Comune di Spoleto – Assessorato alla Cultura, il Centro Sperimentale di Cinematografia e Cineteca Nazionale e il Centro Studi Cinematografici con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali (MIBAC) – Direzione Generale Cinema, lo SpoletoFilmFestival quest’anno è stato dedicato alle donne sotto il titolo “PIANETA DONNA: Dalle donne della Storia alle donne nella storia del Cinema”. (307)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini