E' stato organizzato in collaborazione dal Gruppo Scout Foligno 3 Agesci, l'Avis Foligno e il Rione Badia

1FOLIGNO – Un momento per ritrovarsi, scambiarsi gli auguri e ricordare l’importanza delle attività benefiche e di solidarietà. Con questo spirito, presso i locali della Taverna del Centurione, si è svolto domenica 16 dicembre, il grande pranzo organizzato in collaborazione dal Gruppo Scout Foligno 3 Agesci, l’Avis Foligno e il Rione Badia.

2L’occasione l’ha fornita l’annuale celebrazione natalizia degli scout folignati che, come da tradizione, scelgono questo momento per sostenere e promuovere le attività delle associazioni territoriali che operano nel mondo del volontariato e della beneficienza.

Per questo 2018 la scelta è così ricaduta sulla sezione folignate dell’Avis, il cui impegno nel territorio è prezioso e costante. Insieme all’Avis è stato coinvolto anche il Rione Badia che ha immediatamente sposato l’iniziativa in virtù del forte legame che da tempo esiste proprio con l’Avis. Basti ricordare all’eccezionale donazione di sangue che venne organizzata dai quintanari badioli in seguito alla vittoria del Palio del settembre 2017.

Con questo spirito e nella consapevolezza che a Natale il dono del sangue è un regalo eccezionale, ci si è ritrovati domenica 16 dicembre per mandare un messaggio di auguri e di solidarietà che è stato condiviso e ribadito dai Comunità Capi del Gruppo Scout Foligno 3, Chiara e Carlo Cipolloni, dal presidente Avis Foligno, Emanuele Frasconi e dal priore del Rione Badia, Filippo Pepponi. (173)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini