Giovedì 20 dicembre alle ore 17 a Perugia (palazzo Cesaroni, sala Brugnoli) presentazione del libro realizzato per celebrare gli 80 anni della Clinica Porta Sole. Oltre alle autorità saranno presenti gli autori dei saggi di cui si compone il volume pubblicato da Fabrizio Fabbri Editore e a cura di Giovanna Giubbini

1PERUGIA – Una storia lunga 80 anni. La storia di una famiglia, di una clinica e della sanità privata umbra che si intreccia con quella della sanità pubblica, delle persone, della città e dei suoi due importanti quartieri. “Da Porta Sole a Monteluce: la clinica, i fondatori, la famiglia, la città” è il titolo della pubblicazione che sarà presentata giovedì 20 dicembre alle ore 17 a Perugia (palazzo Cesaroni, sala Brugnoli).

All’incontro di presentazione del libro pubblicato da Fabrizio Fabbri Editore e a cura di Giovanna Giubbini per celebrare questo importante traguardo della Clinica Porta Sole, oltre alle autorità (la presidente della Regione Umbria Catiuscia Marini) e alla famiglia Cucchia (Maria Rita Mantovani, Alberto e Marco) saranno presenti gli autori dei saggi con cui si compone il volume: Manuela Boila, Maria Grazia Nico, Rinaldo Tieri, Virgilio Ambroglini, Valeria Menchetelli, Paolo Belardi, Massimo Duranti e la curatrice Giovanna Giubbini. Interverranno Fabrizio Bracco, Paolo Belardi e Alessandro Campi, moderati da Maria Grazia Nico.

Gli 80 anni della Casa di cura prima, successivamente trasformata in Clinica ed ora in Istituto clinico sono ripercorsi in questo volume di 190 pagine realizzato proprio in occasione della recente apertura della nuova struttura sanitaria nell’area della Nuova Monteluce. Una clinica che dalla sua storica sede di Porta Sole ora ha trovato una nuova sistemazione contribuendo così anche a restituire, nel solco della tradizione, vita ed attività al complesso della Nuova Monteluce, storicamente sede dell’ex-ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, e così anche al quartiere.

Nata nel 1938 a Porta Sole dall’iniziativa di un medico benemerito, il professor Alberto Cucchia, e fondata in collaborazione con il professor Angelo Barola, la clinica nel 2018 ha spento 80 candeline.

Una storia che quindi prosegue, tra passato e futuro, proprio in occasione di un anniversario che è celebrato adesso anche con una importante pubblicazione oltre che con una nuova struttura, più grande, più funzionale e completamente rinnovata nelle strumentazioni e nei servizi.

La Clinica è una struttura sanitaria accreditata con il servizio sanitario regionale per alcune discipline specialistiche e che ora si conferma, sempre più, un’eccellenza medica cittadina, regionale e del centro Italia. (325)

Share Button

Written by Gilberto Scalabrini